Con l'avvento di Omicron il numero dei positivi è cresciuto esponenzialmente
Con l'avvento di Omicron il numero dei positivi è cresciuto esponenzialmente (tipress)

Oltre 1'500 contagi in Ticino

Torna a salire il numero delle infezioni. Un decesso e un paziente in più in cure intense - Nei Grigioni 808 casi e nessun morto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sono 1'549 le infezioni da coronavirus registrate nelle ultime 24 dall'Ufficio del medico cantonale ticinese, 408 in più di quelle annunciate lunedì e più di 1'000 per l'ottavo giorno consecutivo.

 

Negli ospedali sono ricoverati 178 pazienti, un numero invariato, mentre sale da 15 a 16 quello delle persone che hanno bisogno di terapia intensiva.

Si segnala anche un nuovo decesso, da inizio pandemia il bilancio sale a 1'067. Quanto alla situazione nelle case anziani, l'ADICASI comunica 21 nuovi casi e 2 ospedalizzazioni. Sono attualmente 53 i residenti positivi suddivisi in 12 dei 68 istituti presenti sul territorio cantonale. Sei sono nel frattempo guariti, non ci sono stati morti.

I contagi nei Grigioni hanno invece superato la soglia dei 40'000 da inizio pandemia con gli 808 nuovi casi annunciati oggi, martedì, dalle autorità sanitarie.

 

L'effetto di Omicron è impressionante, se si pensa che a 20'000 si era arrivati il 19 novembre, meno di due mesi fa. Le persone in isolamento sono 8'242, quelle in quarantena 1'592. La regione più colpita è quella di Maloja, dove un abitante su 12 ha il Covid-19 attualmente.

 

Non si registrano decessi, il bilancio complessivo resta fermo a 234 morti, mentre si registra un leggero miglioramento sul fronte ospedaliero. Le persone ricoverate passano infatti da 32 a 31 e da 9 a 8 quelle bisognose di terapia intensiva.

Contagi in aumento e FFP2 a ruba

Contagi in aumento e FFP2 a ruba

TG 12:30 di sabato 08.01.2022

 
pon
Condividi