Il Consiglio federale parla agli svizzeri
Il Consiglio federale parla agli svizzeri (Reuters)
Momenti chiave
13.03.2020 ore 20:17
13.03.2020 ore 19:19
13.03.2020 ore 19:03
13.03.2020 ore 18:26
13.03.2020 ore 18:15
13.03.2020 ore 18:07
13.03.2020 ore 18:00
13.03.2020 ore 17:55
13.03.2020 ore 17:21
13.03.2020 ore 14:59
13.03.2020 ore 14:54
13.03.2020 ore 14:16
13.03.2020 ore 14:08
13.03.2020 ore 13:14
13.03.2020 ore 13:13
13.03.2020 ore 13:11
13.03.2020 ore 13:11
13.03.2020 ore 12:40
13.03.2020 ore 12:39
13.03.2020 ore 12:38
13.03.2020 ore 12:17
13.03.2020 ore 12:15
13.03.2020 ore 12:14
13.03.2020 ore 12:03
13.03.2020 ore 11:52
13.03.2020 ore 10:58
13.03.2020 ore 10:58
13.03.2020 ore 09:00
13.03.2020 ore 06:58

Scuole chiuse, restrizioni alle frontiere

Le misure del Consiglio federale per far fronte all'emergenza. In Ticino 258 casi, 52 di cui 13 in terapia intensiva. Grigioni: 45 casi - Negli Stati Uniti Trump dichiara lo stato di emergenza
venerdì 13 marzo 2020 06:09

Scuole chiuse, parziale chiusura delle frontiere, divieto di manifestazioni con più di 100 partecipanti, limitazioni per bar e ristoranti e 10 miliardi di sostegno all'economia sono i principali provvedimenti decisi dal Consiglio federale.

La cartina aggiornata in tempo reale

Alessandra Spataro, Alex Ricordi, Diego Moles, Dario Lanfranconi, Enrico Campioni, Joe Pieracci, Elena Boromeo, Sandro Pauli

Il live ticker di ieri

13.03.2020 ore 22:53
Italia, il flash mob musicale dai balconi

Dall’inno di Mameli suonato con pentole e cucchiai al “cielo è sempre più blu” con la chitarra e a “Oh mia bela Madunina” con la tromba: il silenzio irreale delle città italiane in quarantena per il coronavirus oggi è stato interrotto da un flash mob musicale organizzato via social. Un modo per sentirsi uniti e farsi coraggio rispettando la regola di restare a casa.

Nell'Italia in quarantena scatta il flash mob musicale dai balconi
13.03.2020 ore 22:21
I posti in cure intense in Svizzera sono 850

Svizzera, quanti posti letto?

Nella Confederazione i posti per le cure intense dotati di respiratori sono circa 850, ma potrebbero non bastare

13.03.2020 ore 21:46
Test negativo, Bolsonaro torna al lavoro

Dopo aver annunciato sui social che il suo test per il coronavirus è risultato negativo, il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha lasciato la residenza ufficiale del Palacio da Alvorada per recarsi nella sede dell’Esecutivo, nel Palacio do Planalto, per tornare al lavoro. Il presidente brasiliano si era sottoposto al test dopo che il suo segretario alla Comunicazione, Fabio Wajngarten, era risultato positivo al ritorno da un viaggio in Florida durante lo scorso week end, in cui aveva accompagnato Bolsonaro.

13.03.2020 ore 20:41
Trump dichiara lo stato di emergenza

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha dichiarato venerdì lo stato di emergenza nazionale per far fronte all’epidemia da coronavirus. Questa misura, usata solitamente per le catastrofi naturali, permetterà di accantonare delle risorse per aiutare le autorità locali.

13.03.2020 ore 20:17
La Polonia sigilla le frontiere

La Polonia dalla mezzanotte fra sabato e domenica sarà chiusa per tutti gli stranieri che non saranno in grado di indicare il motivo per il quale vogliono entrare nel paese. Il ministro degli interni Mariusz Kaminski ha spiegato che ogni persona in arrivo dall’estero sarà controllata e costretta a sottoporsi alla quarantena. I cittadini stranieri che non potranno indicare il luogo dove passarla saranno respinti dalle frontiere. Il provvedimento è valido per almeno due settimane. La Polonia dalla mezzanotte fra sabato e domenica sarà chiusa per tutti gli stranieri che non saranno in grado di indicare il motivo per il quale vogliono entrare nel paese. Il ministro degli interni Mariusz Kaminski ha spiegato che ogni persona in arrivo dall’estero sarà controllata e costretta a sottoporsi alla quarantena. I cittadini stranieri che non potranno indicare il luogo dove passarla saranno respinti dalle frontiere. Il provvedimento è valido per almeno due settimane.



13.03.2020 ore 19:43
Swiss verso il lavoro a orario ridotto

Gli effetti della crisi del coronavirus colpiscono duramente l’aviazione civile, senza risparmiare la compagnia aerea Swiss. Il vettore sta adottando tutte le misure necessarie a garantire la liquidità. Per il personale di volo si prevede di ricorrere anche al lavoro a orario ridotto.

13.03.2020 ore 19:28
Francia: 800 casi in più in 24 ore

Sono aumentati di 800 casi in 24 ore i contagi da coronavirus in Francia, quantificati stasera in 3.661 dal ministro della Salute, Olivier Véran. I decessi sono in tutto 79, 18 più di ieri. I malati in terapia intensiva sono 154.

13.03.2020 ore 19:19
Berlino chiude locali e ristoranti

Il sindaco di Berlino chiude bar, discoteche, pub e ristoranti della capitale da martedì prossimo, per contrastare la diffusione del coronavirus. Lo scrive il Bild on line. Le misure decise da Michale Mueller dureranno fino al 19 aprile. Era già stato annunciata la chiusura di biblioteche, teatri e musei.

13.03.2020 ore 19:03
Sabato puntata speciale di Modem

Domani mattina puntata speciale di Modem interamente dedicata all’emergenza coronavirus su Rete Uno dalle 9 alle 10. Una prima parte sarà dedicata all’economia in Ticino. Interverranno Luca Albertoni, Martin Suter e Nicola Bagnovini. Ci sarà poi un’ampia pagina dedicata alla sanità con interventi di Angelo Marzano, dermatologo di Milano, che ha avuto il corona virus e ne è guarito, Fabrizio Preliasco, dell’università di Milano e Adriano Aguzzi, neuro-patologo dell’università di Zurigo.


13.03.2020 ore 18:43
I partiti appoggiano le decisioni del governo

Piena fiducia nel governo: i principali partiti svizzeri appoggiano le decisioni prese oggi dal Consiglio federale. Il PLR chiede tuttavia che vengano organizzate soluzioni per aiutare quei genitori che sono obbligati a lavorare. I Verdi chiedono un programma globale di aiuto all’economia, mentre il PS invita tutti a dare prova di solidarietà.

13.03.2020 ore 18:26
Boris Johnson si smarca

Coronavirus: Johnson si smarca

La frase choc del premier britannico: "Molte famiglie perdereranno i loro cari". Potrebbero esserci già 10'000 contagi, ma le scuole restano aperte

13.03.2020 ore 18:21
Locatelli: “Contenti per i frontalieri, ma preoccupati per chi si ferma in Ticino”

“Sotto molti aspetti siamo contenti che le frontiere restino aperte, soprattutto per tutelare i posti di lavoro dei frontalieri.” A dirlo, ai microfoni RSI, è il coordinatore dei frontalieri per il Verbano Cusio Ossola Antonio Locatelli, che rileva però anche un’insidia: “La permanenza dei frontalieri in Ticino gestita dalle aziende preoccupa, perché se qualcuno dovesse ammalarsi nel Cantone non sarebbe coperto dalla cassa malati, a meno che non ne paghi una Svizzera”. Ascolta le dichiarazioni di Locatelli.

CSI 18.00 del 13.03.2020 - La reazione del coordinatore dei frontalieri per il Verbano Cusio Ossola Antonio Locatelli
13.03.2020 ore 18:15
In Italia 250 morti in un giorno

Sono 1’266 i morti per coronavirus in Italia: 250 in un solo giorno, di cui 146 in Lombardia, secondo il bilancio di venerdì diffuso dalla Protezione civile. Una buona notizia arriva invece dalle guarigioni: sono 1’439, 181 in più di ieri.

13.03.2020 ore 18:07
Stato di emergenza in Spagna

La Spagna dichiara lo stato di emergenza

Limitata la circolazione delle persone. Con 2'968 contagiati e 84 i morti è il secondo tra i Paesi UE più colpito dal coronavirus dopo l'Italia

13.03.2020 ore 18:00
De Rosa: “Lontani, ma vicini”

Durante la conferenza stampa è intervenuto anche il direttore del Dipartimento sanità e socialità Raffaele De Rosa, che ha voluto lanciare un appello alla popolazione: “Bisogna accantonare l’egoismo ed essere più solidali, rispettando scrupolosamente le raccomandazioni di distanza tra le persone e di igiene, la profilassi resta il miglior modo di proteggerci”.


De Rosa ha pure annunciato il lancio della campagna “Lontani, ma vicini”, che insisterà proprio sulle misure di profilassi. Sono inoltre previsti spot televisivi e radiofonici a sostegno degli anziani per far accrescere la consapevolezza dell’importanza di un comportamento adeguato, che può essere fondamentale per la salute di tutti”.

13.03.2020 ore 17:55
LA e San Diego chiudono le scuole

I distretti scolastici di Los Angeles (LA) e San Diego, che sono i più grandi della California, hanno annunciato che da lunedì chiuderanno tutti gli istituti sino al 5 aprile, a causa del coronavirus.

13.03.2020 ore 17:47
Swiss facilita il cambio delle prenotazioni

Le persone che dispongono di un biglietto per volare con Swiss potranno conservarlo senza essere forzate a fissare subito una nuova data per il volo. Lo si legge in una nota odierna del gruppo Lufthansa, del quale la compagnia aerea elvetica fa parte, che si rivolge a chiunque abbia visto i propri piani rovinati dal coronavirus.

13.03.2020 ore 17:32
Vitta: "Piena fiducia nel medico cantonale"

Christian Vitta, sollecitato, è tornato anche sulla lettera inviata dai medici dell’EOC e della clinica Moncucco che, a 24 ore di distanza della decisione del Governo di chiudere solo le scuole post obbligatorie, contraddiceva in sostanza questo parere. “Ci sono vari esperti sul campo - ha spiegato Vitta -, ma voglio ricordare che prima della decisione che abbiamo preso mercoledì ci siamo consultati con Koch dell’UFSP, e le ha autorità federale caldeggiavano questa strada. La fiducia nel medico cantonale resta intatta. Siamo in un campo dove non c’è una risposta esatta, anche gli esperti in questo ambito spesso divergono. Resto comunque fiducioso che riusciremo ad affrontare le prossime settimane in maniera coesa, adattando la strategia in funzione degli eventi.”

13.03.2020 ore 17:32
OMS: "L'Europa è il nuovo epicentro della pandemia

L’Europa è il nuovo epicentro della pandemia di coronavirus. Lo certifica l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms). La dichiarazione arriva nel giorno in cui è stata superata la soglia dei 5000 decessi legati al coronavirus nel mondo.

13.03.2020 ore 17:25
Merlani: "258 casi oggi pomeriggio, 52 ospedalizzati e 13 in terapia intensiva"

“La curva epidemica sta salendo troppo velocemente rispetto al previsto, se non interveniamo tutti come cittadini non riusciremo a “schiacciare” sufficientemente la curva epidemica”. Lo ha detto il medico cantonale Giorgio Merlani, riportando i dati del Ticino aggiornati a venerdì pomeriggio: i casi confermati sono 258 (questa mattina erano 218), con 52 persone ospedalizzate e 13 in terapia intensiva.

13.03.2020 ore 17:21
Grecia, i casi confermati sono 190

Sono saliti a 190 i casi confermati di Coronavirus in Grecia. Lo hanno dichiarato nel tardo pomeriggio le autorità locali.

13.03.2020 ore 17:20
Gobbi: "40'000 passaggi in meno nelle dogane"

Il direttore del Dipartimento Istituzioni ha preso la parola tornando sulla situazione al confine con l’Italia: “Purtroppo su questo fronte non ci sono novità, , se non una codifica di quel che già si fa da lunedì sul territorio. A livello di cifre i passaggi si sono ridotti drasticamente, e sono circa 40’000 in meno quelli osservati nella ore di punta. È una non risposta a molte aspettative della popolazione, ma la riduzione c’è stata comunque grazie alla polizia cantonale, alle comunali e alle guardie di confine.



Gobbi ha pure sottolineato che il Ticino ha fatto richiesta alla Confederazione di interventi di polizia sanitaria (misurazione temperatura) alle dogane, misura prevista dalla legge in presenza di una pandemia ufficiale, ma che Berna per ora non ha nemmeno risposto, non nascondendo la propria delusione.

13.03.2020 ore 17:17
In Ticino scuole chiuse fino al 4 aprile

Anche a Bellinzona, dopo Berna e Coira, è in corso la conferenza stampa delle autorità cantonali per informare la popolazione sulle ultime misure intraprese per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Il presidente del Governo Christian Vitta ha ripercorso quanto già comunicato stamattina, come la chiusura delle attività di base dell’Amministrazione pubblica e nuove misure più restrittive per l’economia privata. In entrambi i casi maggiori dettagli saranno forniti nella giornata di domani, sabato.


Sulla chiusura delle scuole è intervenuto il direttore del DECS Manuele Bertoli che, oltre a specificare il termine del 4 aprile per la misura come deciso da Berna, ha di nuovo garantito il servizio di accudimento nelle scuole a partire da martedì 17 marzo.

13.03.2020 ore 16:50
28 sindaci di confine a Conte: “Tuteli i frontalieri”

Sono 28 i sindaci - in rappresentanza di quasi 70’000 abitanti di molti comuni italiani della fascia di confine – che scrivono al premier italiano Giuseppe Conte per accendere i riflettori del Governo “sulla difficile e pericolosa situazione che vivono ogni giorno decine di migliaia di frontalieri che quotidianamente si recano in Canton Ticino per lavorare”.

I Sindaci chiedono al Governatore Attilio Fontana di farsi portavoce – verso il Governo di Roma - della loro richiesta e di quella dei loro concittadini, “esasperati dal comportamento della Svizzera nei loro confronti, tra frontiere chiuse con la scusa di controlli sanitari che in realtà non vengono effettuati e provvedimenti troppo blandi rispetto al rapido dilagare dell’epidemia sul territorio elvetico”.

13.03.2020 ore 16:49
Berset: "Misure prese al momento giusto"

Se avessimo la macchina del tempo e potessimo tornare indietro a venerdì scorso, prendereste queste misure la settimana scorsa per evitare questa escalation? A un giornalista che gli ha posto questa domanda, il consigliere federale Alain Berset ha risposto: “Noi cerchiamo di osservare la situazione per fare in modo che nel momento in cui decidiamo di adottare queste misure, queste siano efficaci e vengano accettate dalla popolazione. Parto dal presupposto che se avessimo preso queste misure troppo, presto, la gente avrebbe detto: “ma il Consiglio federale è impazzito?” Ora non siamo così lontani dal momento giusto e fattibile. Noi abbiamo il polso della situazione. Abbiamo preso queste decisioni praticamente nello stesso momento di altri paesi.


13.03.2020 ore 16:40
Svizzera: l'evoluzione grafica dei casi
13.03.2020 ore 16:24
Koch: "Pochi tamponi? Falso, 2'000 al giorno"

“Sembra che vogliamo testare meno le persone, ma non è così. Noi dobbiamo dire alle persone: se avete dei sintomi, se siete giovani e non avete fattori di rischio, dovete rimanere a casa isolati. Non vogliamo che gli studi medici e chi si occupa dei test vengano sovraccaricati. Siamo tra i paesi europei che fanno più test pro capite. Ne facciamo circa 2’000 al giorno”. Lo ha dichiarato Daniel Koch dell’Ufficio federale di sanità pubblica, rispondendo alla domanda di un giornalista in conferenza stampa a Berna.

13.03.2020 ore 16:23
Berset: "Misure efficaci solo se tutti le applicano"
Alain Berset: "lo sforzo dev'essere collettivo"
13.03.2020 ore 16:13
Grigioni: 45 casi, dichiarata la "situazione straordinaria"

I Grigioni dichiarano lo stato di “situazione straordinaria”. Visto il forte aumento dei casi di coronavirus - 45 confermati nel cantone - il Governo cantonale afferma di avere deciso una serie di misure drastiche, in tre tappe - per rallentare il numero dei contagi e non sovraccaricare le strutture ospedaliere.

In particolare, da sabato 14 marzo alle 8.00:

-L’attivazione della Protezione civile a sostegno della sanità

-Tutte le attività delle associazioni, come eventi sportivi, eventi, incontri, allenamenti ecc. sono vietate

- Sono vietati eventi o incontri pubblici e privati ​​con più di 50 persone che non rientrano nelle categorie di cui sopra. L’autorità cantonale competente può autorizzare eccezionalmente eventi in presenza di interessi pubblici prevalenti, ad esempio per esercitare diritti politici

-Le funzioni religiose con più di 50 persone sono vietate

- Sono vietate le visite in ospedali, case di riposo e di cura e altri istituti di cura. Le singole istituzioni decidono in merito alle eccezioni (visite per pazienti in situazioni straordinarie: genitori di bambini, partner di partorienti e parenti stretti di persone morenti o pazienti bisognosi di sostegno)

- In tutti gli altri eventi e in tutti i negozi, i responsabili sono tenuti a garantire il rispetto delle norme di igiene e di distanza sociale

Da sabato 14 marzo alle 17:00:

- Tutti i luoghi di intrattenimento come biblioteche, archivi, cinema, teatri, musei, gioventù, sport, benessere, centri fitness, piscine, discoteche, bar musicali, night club, club erotici ecc. devono essere chiusi

-Alberghi e ristoranti, ad eccezione dei luoghi di intrattenimento e/o parti di attività sopra menzionati, sono autorizzati a continuare la propria attività alle seguenti condizioni: garantire un aumento degli standard igienici e la necessaria distanza sociale; nessun self-service; mantenere una distanza di almeno 1 metro tra i tavoli • garantire una superficie minima di 4 metri quadrati dell’area per ogni ospite presente o un massimo di 50 ospiti presenti

Da lunedì 16 marzo alle 6.00:

-Gli impianti e i comprensori sciistici devono chiudere

-Tutte le scuole sono chiuse (decisione a seguito di quella presa dal Consiglio federale, inizialmete era prevista la chiusura unicamente del ciclo post obbligatorio)

-Quando possibile e ragionevole, l’amministrazione cantonale ordinerà il telelavoro

13.03.2020 ore 16:06
Chiusura scuole, Berset: "Ecco cosa è cambiato"

Perché il Governo svizzero ha deciso di cambiare strategia sulla chiusura delle scuole? A pesare su questa decisione - ha spiegato il consigliere federale Alain Berset rispondendo a una domanda in conferenza stampa - è stato uno studio europeo di un centro di prevenzione e controllo delle malattie infettive, che raccomandava agli Stati la chiusura delle scuole come misura da adottare per contenere l’epidemia. “Tutti i giorni impariamo qualcosa di nuovo sul virus. Se fino ad ora avevamo rinunciato a chiuderle era perché temevamo il mix intergenerazione. Inoltre, abbiamo seguito l’evoluzione in Ticino, in particolare la decisione di mercoledì sulle scuole postobbligatorio e abbiamo constatato che è molto difficile spiegare perché i ragazzi che hanno più di 16 anni non possono andare a scuola e gli altri sì. Questo ci ha spinto oggi a fare questo passo”.


13.03.2020 ore 15:52
Sommaruga: "La situazione è critica"

“La situazione è critica ma abbiamo la possibilità e i mezzi per affrontarla sul piano medico e finanziario”. Lo ha detto la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga aprendo la conferenza stampa sulle misure adottate dal Governo federale per lottare contro il coronavirus.

13.03.2020 ore 15:31
Scuole chiuse in tutta la Svizzera e restrizioni alle frontiere

Per far fronte all’epidemia di coronavirus, il Consiglio federale ha annunciato l’introduzione di nuove misure, tra cui:

- Scuole chiuse in tutta la Svizzera fino al 4 aprile;

- Assembramenti di oltre 100 persone vietati;

- Limitazioni alle frontiere per chi arriva da Paesi ad alto rischio.

Scuole chiuse, limiti alle frontiere

Le misure del Consiglio federale per far fronte all'emergenza coronavirus

13.03.2020 ore 14:59
Bahrein, grazia a 901 detenuti

Re Hamad bin Isa Al-Khalifa del Bahrein ha emesso un decreto reale che concede la grazia a 901 detenuti “per motivi umanitari, nel contesto delle attuali circostanze”.Re Hamad bin Isa Al-Khalifa del Bahrein ha emesso un decreto reale che concede la grazia a 901 detenuti “per motivi umanitari, nel contesto delle attuali circostanze”.

13.03.2020 ore 14:54
L'Austria chiude i negozi "non essenziali"

L’Austria segue il modello italiano e chiude i negozi. Resteranno aperti solo alimentari, farmacie, banche, poste e pochi altro esercizi commerciali essenziali. Da lunedì ristoranti e bar dovranno chiudere alle ore 15.00. Il cancelliere Sebastian Kurz ha rivolto un appello ai datori di lavori di consentire lo smart working.

13.03.2020 ore 14:54
Primo decesso in Ucraina

In Ucraina si registra un primo decesso a causa del coronavirus. La vittima era una donna di 71 anni ospedalizzata nella regione di Jitomir, nel nord-ovest del paese. Lo ha reso noto il viceministro della salute Viktor Liachko.

13.03.2020 ore 14:44
Spagna, il bilancio sale a 120 morti

Sempre più preoccupanti gli sviluppi dell’epidemia di coronavirus in Spagna: gli ultimi dati diffusi dalle autorità sanitarie indicano 120 decessi e più di 1’200 casi di infezione. Il bilancio di ieri sera faceva stato di 84 morti e 3’004 contagi. La regione della capitale Madrid è la più colpita, con 64 decessi e più di 2’000 casi accertati,

13.03.2020 ore 14:33
Chiuse anche le scuole del canton Vaud

La decisione presa in Ticino continua a far proseliti in Romandia: dopo il canton Friborgo, anche Vaud ha disposto la chiusura delle scuole e il passaggio all’insegnamento a distanza a partire da lunedì. Lo ha annunciato attraverso una nota la consigliera di Stato Cesla Amarelle.

13.03.2020 ore 14:29
Sopracenerina (SES) chiude gli uffici al pubblico

La Società Elettrica Sopracenerina SA (SES) ha reso noto venerdì che per contribuire alla messa in atto delle direttive cantonali e federali in relazione al virus COVID-19, da subito sono introdotte misure a tutela di clienti e collaboratori. Fino a nuovo avviso gli sportelli di Locarno e Biasca non sono più accessibili al pubblico e per ogni esigenza si invita la clientela a contattare SES per telefono (0848 238 238) o posta elettronica (clienti@ses.ch). E onde preservare la salute dei collaboratori e ridurre i contatti sociali, è promosso il telelavoro parziale per alcuni settori aziendali e ridotti gli interventi tecnici presso i clienti e sui cantieri. L’erogazione di energia elettrica e i servizi di base offerti da SES sono garantiti e non sono toccati in alcun modo dalle misure intraprese: queste ultime mirano a garantire l’operatività nel tempo.

13.03.2020 ore 14:27
Hockey, nessun titolo ma neanche retrocessioni

L'hockey svizzero non avrà alcun campione

La Lega e i club hanno deciso che non verrà assegnato il titolo di National League

13.03.2020 ore 14:20
Microsoft annulla la conferenza degli sviluppatori

Microsoft ha deciso di cancellare la sua conferenza annuale per gli sviluppatori, chiamata Build e in programma a Seattle dal 19 al 21 maggio, a causa del coronavirus. Lo ha annunciato la compagnia, spiegando di aver optato per la creazione di un “evento digitale”.

13.03.2020 ore 14:18
Primi licenziamenti alla Helvetic Airways

Scattano i primi licenziamenti a causa del coronavirus nel settore dell’aviazione svizzera: Helvetic Airways ha interrotto il rapporto di lavoro con una decina di piloti e assistenti di volo.

13.03.2020 ore 14:16
Friburgo chiude le scuole

Dopo il Ticino, anche il canton Friburgo dispone la chiusura di tutte le sue scuole. “Gli allievi devono restare a casa”, ha dichiarato in una conferenza stampa il consigliere di Stato Jean-Pierre Siggen, precisando però che gli insegnamenti continueranno a distanza sotto la direzione dei docenti. Seguiranno informazioni pratiche, ha aggiunto.

13.03.2020 ore 14:08
Boom per gli acquisti online

Il coronavirus sta complicando la vita anche al supermercato online LeShop.ch, filiale di Migros. A causa dei tentativi di connessione nettamente superiori alla norma, l’accesso al sito risulta rallentato. Oggi gli utenti devono rispettare una sorta di fila d’attesa e armarsi di pazienza per almeno una ventina di minuti. La crisi dovuta all’epidemia ha fatto sì che la domanda da parte dei clienti sia rapidamente aumentata in questi giorni. L’azienda si è dunque equipaggiata assumendo personale supplementare.

13.03.2020 ore 14:06
Turismo, 50 milioni di posti a rischio

A rischio nel mondo cinquanta milioni di posti di lavoro nel settore dei viaggi e del turismo a causa dell’emergenza coronavirus. E’ la stima del World Travel and Tourism Council (WTTC), ente per l’industria dei viaggi e del turismo, secondo cui il settore potrebbe subire una “contrazione del 25% nel 2020”.

13.03.2020 ore 14:05
Anziani: una telefonata può sollevare il morale

In Svizzera, l’emergenza coronavirus si sta aggravando. Tra le categorie a rischio ci sono gli anziani, che per proteggersi sono costretti a trascorrere sempre più tempo in casa. Tuttavia, i contatti sociali sono estremamente importanti per loro. Una possibilità per evitare almeno in parte l’isolamento sociale è la catena telefonica di Pro Senectute.

13.03.2020 ore 14:04
Von der Leyen: "Il divieto totale di viaggi è inefficace"

“Alcuni controlli possono essere giustificati, ma un divieto generale di viaggio non è considerato efficace dall’OMS e ha un impatto sociale ed economico notevole, oltre a sconvolgere la vita delle imprese e delle persone. Le misure adottate devono essere proporzionate”: lo ha detto la presidente della Commissione UE Ursula von der Leyen parlando dell’emergenza coronavirus.

13.03.2020 ore 13:55
Francia, stop ai raduni di oltre 100 persone

Ulteriore stretta contro il coronavirus in Francia. Dopo le misure illustrate ieri sera dal presidente Emmanuel Macron nel discorso ai connazionali in tv, il premier Edouard Philippe ha annunciato oggi il divieto di tutti i raduni di oltre 100 persone sull’insieme del territorio della Francia.Ulteriore stretta contro il coronavirus in Francia.

13.03.2020 ore 13:53
Fontana: "Dare risposte certe ai frontalieri"

Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana auspica uno scambio di informazioni più diretto fra Italia e Svizzera sulla questione dei lavoratori frontalieri di fronte all’emergenza coronavirus. “Il sottosegretario agli Affari esteri, Ivan Scalfarotto, mi ha assicurato che già oggi avrà un colloquio con l’ambasciatrice svizzera in Italia, Rita Adam, per dare risposte concrete e certe a quei lombardi che tutti i giorni si recano in Svizzera per lavorare”, ha reso noto il presidente della regione.

13.03.2020 ore 13:47
Aiuto dall'esercito per San Giovanni e Civico

Si rinforza l’aiuto dell’esercito svizzero al Canton Ticino con la missione Corona 20. Come comunicato da Berna a partire da venerdì sera, 17 assistenti medici lavoreranno per l’ospedale San Giovanni di Bellinzona come supporto al personale nell’area dell’assistenza di basso livello. Il supporto materiale comprende sistemi di respirazione e monitoraggio, barelle, tende universali e contenitori.


Anche l’Ospedale Civico di Lugano riceverà supporto da venerdì sera con 6 assistenti medici per il Pronto Soccorso, materiale diverso e una tenda universale. I distaccamenti saranno sostituiti il 20 marzo 2020. La durata totale dei distaccamenti non è stata ancora determinata.

13.03.2020 ore 13:47
Coronavirus e potenziali farmaci, test in corso a Zurigo

Una équipe dell’Università di Zurigo, al fine di individuare principi attivi utili per combattere il coronavirus, sta attualmente sperimentando farmaci già esistenti, verificandone l’efficacia attraverso nuovi metodi. I ricercatori sono al lavoro su una variante più debole e senza rischi dell’agente patogeno, messa a disposizione dall’Università di Roma. La specificità del metodo consiste nel valutare tutte le fasi della moltiplicazione del virus. Gli esperti stanno trattando 5’000 principi attivi già autorizzati per altri motivi, oltre a sostanze che sono al centro di sperimentazioni cliniche di fase II.

13.03.2020 ore 13:25
PCI: “Se disponibili a entrare in servizio contattateci”

La protezione civile in Ticino, dopo una prima allerta diramata nei giorni scorsi dalle Regioni che chiedeva ai militi disoccupati di mettersi in contatto, sta chiedendo nelle ultime ore ai militi che hanno disponibilità a prestare servizio di contattare la propria Regione, “indicando il periodo di disponibilità”. I messaggi sono stati spediti già questa mattina ai militi della Regione Bellinzonese.

13.03.2020 ore 13:14
Belgio: 153 nuovi casi

Sono 153 i nuovi casi di coronavirus confermati dal Centro di crisi federale (8 a Bruxelles, 61 nelle Fiandre e 84 in Vallonia), portando così a 556 il numero totale nel Paese. “Si tratta probabilmente di una sottostima del dato reale, visto che privilegiamo la diagnosi per le persone gravemente malate e i sanitari”, hanno precisato i portavoce dell’unità di crisi.

13.03.2020 ore 13:13
Nuove forti limitazioni per i TILO

Le FFS fanno sapere venerdì mattina che “a causa del perdurare delle assenze tra il personale di Trenord, della decisione del Consiglio di Stato del Canton Ticino di chiudere tutte le scuole, nonché dell’evolversi della situazione legata alla diffusione del Coronavirus che sta portando ad una massiccia diminuzione di viaggiatori, dal 16 marzo 2020 fino a nuovo avviso, TILO limiterà i propri servizi. Rimane assicurato il servizio di base per garantire la possibilità di spostarsi ad orari regolari tra i vari centri del territorio servito” si legge in una nota.

In particolare, le limitazioni riguarderanno:


- S10: Il servizio è soppresso tra Como e Chiasso / Riduzione dell’offerta nelle ore di punta / Treni ogni 30 minuti sulla tratta servita garantiti sull’arco della giornata


- S20: Riduzione dell’offerta nelle ore di punta / Treni ogni 30 minuti garantiti sull’arco della giornata


- S40: Il servizio è completamente soppresso


- S50: Il servizio è soppresso tra Varese e Malpensa / Il collegamento con Varese è previsto unicamente nelle fasce orarie di punta mattutine e serali / Durante il resto della giornata è garantito il collegamento tra Mendrisio e Stabio con coincidenza con la S10 a Mendrisio / Treni ogni 60 minuti sulla tratta servita garantiti sull’arco della giornata.


- Il TILO Pigiama è completamente soppresso


I servizi RE10 (Bellinzona-Lugano-Chiasso-Como-Milano) e S30 (Cadenazzo-Luino) rimangono invariati.

13.03.2020 ore 13:11
Washington D.C. chiude le scuole

Washington District Columbia, la capitale americana, chiude le scuole dal 31 marzo fino alla fine del mese a causa del coronavirus. La decisione segue le decisioni degli stati di Michigan, New Mexico e Oregon che hanno annunciato la chiusura di tutte le scuole. “E’ un passo necessario per tutelare i bambini, le loro famiglie e la salute pubblica”, afferma il governatore del Michigan, Gretchen Whitmer.

13.03.2020 ore 13:11
"Fosse comuni" in Iran

L’Iran avrebbe creato “fosse comuni” per seppellire numerose vittime del coronavirus nella Repubblica islamica, che potrebbero quindi essere in realtà molte di più delle 514 confermate ufficialmente ad oggi. Lo sostiene il Washington Post, che pubblica immagini satellitari che identifica come il sito di Behesht-e Masoumeh nella provincia di Qom, 80 km a sud di Teheran, che è stato il primo focolaio noto dell’epidemia nel Paese. Il giornale scrive che a ottobre il sito appariva vuoto e adesso sarebbe stato riempito di oltre 250 cadaveri. Secondo il quotidiano americano, che cita le analisi di alcuni esperti, si tratta di uno spazio lungo oltre 90 metri ed equivalente a due campi di calcio.

13.03.2020 ore 12:46
Bellinzona chiude gli sportelli periferici

Il Municipio di Bellinzona ha deciso e comunicato venerdì di aver deciso “la chiusura temporanea degli sportelli di quartiere di Camorino, Gorduno, Gnosca, Gudo, Monte Carasso, Moleno, Preonzo, Pianezzo, Sant’Antonio. Restano invece aperti a Bellinzona, Claro, Giubiasco e Sementina unicamente per lo svolgimento di pratiche urgenti e inderogabili.”


La città ricorda inoltre che numerose pratiche, quali ad esempio la richiesta di certificati, può comodamente essere svolta online al sito www.bellinzona.ch/formulari, oppure a distanza chiamando gli sportelli di quartiere i cui numeri telefonici restano attivi.

13.03.2020 ore 12:45
Contagio da coronavirus, superata la soglia dei 1'000 casi in Svizzera

In Svizzera è ora oltrepassata la soglia dei 1’000 casi di positività al Covid-19. L’ultimo bilancio diffuso oggi, venerdì, cita infatti 1’125 casi, dei quali quattro nel Liechtenstein. Di questi, 1’009 sono stati accertati, mentre per gli altri 116, dopo un primo esito positivo, si attendono ulteriori risultati, ha indicato l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Sette, al momento, i decessi legati all’insorgenza della malattia.

13.03.2020 ore 12:40
Romania, contagio al Senato

In Romania un senatore del partito liberale, Vergil Chitac, è stato riscontrato positivo al test del coronavirus. Di conseguenza l’ex premier e leader del partito di Chitac, Ludovic Orban, ha dichiarato alla stampa che andrà immediatamente in auto-isolamento volontario assieme a tutti i suoi colleghi di partito. Intanto, sono saliti a 70 i casi di coronavirus nel paese balcanico. Non si registrano decessi, sei le persone guarite, 2’067 quelle in quarantena.

13.03.2020 ore 12:39
I morti in Iran salgono a 514

Si aggrava il bilancio dell’epidemia di coronavirus in Iran. Altre 85 persone sono morte nelle ultime 24 ore, portando il totale delle vittime a 514. Il numero dei casi registrati è salito a 11.364, con 1.289 nuovi contagi confermati. Le persone guarite sono invece 3.529. Lo riferisce il ministero della Salute di Teheran.

13.03.2020 ore 12:38
Primo caso in Kenya

Il Kenya ha annunciato oggi il suo primo caso confermato di coronavirus, precisando che si tratta di una donna tornata dagli Stati Uniti e risultata positiva alla malattia a Nairobi. È anche il primo caso confermato del nuovo coronavirus nell’Africa orientale.

13.03.2020 ore 12:37
Vasco Rossi verso l'Europa, "è l'ultimo volo"

Nella notte Vasco Rossi ha fatto la sua diretta via Instagram dall’aeroporto, prima di imbarcarsi finalmente “sull’ultimo volo per l’Europa”. Mascherina ben calcata su bocca e naso e guanti in lattice per proteggersi, il Blasco cammina per i lunghi corridoi di uno scalo USA quasi deserto. “Eccoci qua, pronti a partire sull’ultimo volo per l’Europa. Ordini di Trump”, dice. Un volo internazionale Lufthansa che lo porterà a Monaco di Baviera. “Poi vedrò come superare le Alpi. Farò come Annibale”, cerca di sdrammatizzare, consapevole che sono stati annullati i voli da e per l’Italia.

13.03.2020 ore 12:32
Coronavirus a Neuchâtel, strutture sul territorio

Il canton Neuchâtel allestisce sul suo territorio otto centri di smistamento infermieristico, che esamineranno i pazienti su appuntamento telefonico, al numero 032 886 88 80, attivo da oggi a mezzogiorno.

“Il cantone ha deciso di adeguare il suo dispositivo sanitario per evitare la saturazione in particolare a livello ospedaliero”, ha indicato oggi il ministro neocastellano Laurent Kurth. Il cantone registra attualmente 36 casi confermati di coronavirus.

13.03.2020 ore 12:26
Ospedali, obbligo di notifica per i posti letto in intensiva

Da oggi, gli ospedali e le cliniche devono annunciare il numero di letti disponibili nelle cure intensive per i pazienti affetti da coronavirus. Il nuovo sistema di notifica è stato istituito dal Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS). Come indica il DDPS sul suo portale Internet, i nosocomi sono tenuti ad annunciare tutti i posti in isolamento, in terapia intensiva e i ventilatori artificiali di cui dispongono.

13.03.2020 ore 12:17
Economia, "servono misure pesanti"

A dirlo il direttore di AITI Stefano Modenini, dopo l’annuncio della stretta anche sull’economia privata. Regazzi: “Mi sbagliavo, servono misure urgenti”


Economia, "servono misure pesanti"

A dirlo il direttore di AITI Stefano Modenini, dopo l’annuncio della stretta anche sull’economia privata. Regazzi: “Mi sbagliavo, misure urgenti"

13.03.2020 ore 12:17
Oltre il 20% dei decessi avvenuti in Italia

Due decessi su dieci collegati al coronavirus nel mondo sono avvenuti in Italia: i 1’016 morti nella Penisola rappresentano il 21% delle circa 5’000 persone decedute a livello mondiale con diagnosi di Covid-19. E’ quanto emerge dall’aggiornamento “Coronavirus: quello che c’è da sapere”, pubblicato dall’Istituto Malattie Infettive Spallanzani il 12 marzo, e basato su dati dello European Centre for Disease Prevention and Control e della Protezione Civile. La percentuale italiana, in continua crescita, è seconda solo alla Cina, che conta l’66% dei decessi (percentuale in continua diminuzione), ovvero 3.172. Dopo l’Italia, l’Iran con il 7,4% di decessi (354) e la Corea del Sud con 1,4% (66).

13.03.2020 ore 12:15
Più telefonate e più tv

Anche le telecomunicazioni cambiano in tempi di coronavirus: Swisscom ha rilevato un aumento delle telefonate, sia in Svizzera che a livello internazionale. Pure il consumo di televisione e di servizi di streaming è in crescita.

13.03.2020 ore 12:14
Anche nel Moesano scuole chiuse

Anche la regione Moesa, stando a nostre informazioni, ha deciso di allinearsi alla decisione del Canton Ticino e quindi chiudere da lunedì 16 marzo tutte le scuole dell’obbligo. È attesa una conferma ufficiale da Coira.

13.03.2020 ore 12:03
Lugano, sportelli chiusi

Tutti gli sportelli della città di Lugano restano chiusi e aprono con orari ridotti solo su appuntamento. Lo ha reso noto il Municipio sottolineando che i centralini telefonici dei diversi sportelli sono attivi dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 11:00 e dalle 14:00 alle 16:00, per prendere appuntamento e per evadere le richieste, laddove possibile, telefonicamente.

13.03.2020 ore 12:02
I frontalieri: "Ci aspettiamo che la Svizzera chiuda i confini"

“C’è molta confusione e temiamo che, nel breve periodo, anche la Svizzera adotterà misure più stringenti per l’emergenza Coronavirus”. Così il coordinatore dei frontalieri nel Verbano Cusio Ossola (VCO), Antonio Locatelli. “Ci aspettiamo tra non molto la chiusura delle frontiere, almeno per i lavoratori impiegati in attività non strettamente indispensabili”, sostiene Locatelli. “Presumo ovviamente che verranno lasciate aperte per gli operatori del settore sanitario, come dottori, infermieri e operatori sanitari specializzazioni di cui il Ticino non può assolutamente fare a meno”. “Mentre in Ticino regna il caos - aggiunge - nel Vallese c’è un’inspiegabile tranquillità, si entra tranquillamente esibendo in dogana il permesso di lavoro e pare quasi ci sia meno consapevolezza dell’emergenza globale”.

13.03.2020 ore 11:59
Trasporti e refezione scolastica garantiti in Ticino la prossima settimana

A partire da lunedì 16 marzo decade l’obbligo di frequenza per tutte le scuole dell’obbligo (scuola dell’infanzia, scuole elementari e scuola media).

Al fine di scongiurare il rischio di scambio intergenerazionale, al più tardi da martedì 17 marzo sarà garantito presso le sedi scolastiche un servizio di accudimento per gli allievi che per ragioni familiari non possono restare a casa.

Il trasporto scolastico e la refezione scolastica per questi allievi nella settimana dal 17 marzo al 20 marzo, ad eccezione del 19 marzo (giorno di festa), rimangono attivi.

13.03.2020 ore 11:53
Il primo caso in Cina risale al 17 novembre

Il primo caso finora accertato in Cina di infezione al Covid-19 è del 17 novembre: il South China Morning Post, in base a documenti governativi consultati, ha scritto che potrebbe trattarsi di un uomo di 55 anni residente nella provincia dell’Hubei. Ancora non esiste la conferma che si tratti con certezza del “paziente zero”, alla origine dell’epidemia, precisa il quotidiano.

13.03.2020 ore 11:52
Milano: muore Targetti

Coronavirus: morto Luca Targetti

L'ex responsabile del cast alla Scala era uno dei più importanti agenti di musica lirica

13.03.2020 ore 11:36
Anche l'USS chiede la cessazione di tutte le attività economiche non essenziali

L’Unione sindacale svizzera (USS) Ticino e Moesa ha invitato venerdì mattina le autorità cantonali ticinesi a valutare la chiusura di tutte le attività economiche non essenziali. “Siamo fermamente convinti che la salute dell’intera popolazione, in particolare delle persone più anziane, debba essere tutelata quanto più possibile. Questo può essere fatto riducendo i contagi generati da attività produttive non indispensabili e deve servire anche ad evitare il rischio di collasso del settore sanitario ticinese.”


L’USS precisa anche che quanto “visto negli ultimi giorni sui posti di lavoro di numerosi settori professionali dimostra però che spesso non è semplicemente possibile continuare la produzione seguendo le direttive presentate dalle autorità sanitarie. E i sindacati hanno già denunciato, e lo faranno ancora, la poca responsabilità dimostrata ancora una volta da un numero importante di aziende.”

13.03.2020 ore 11:18
Berlino pianifica aiuti miliardari alle imprese

Il Governo tedesco pianifica aiuti miliardari per le imprese, per tutelare i posti di lavoro in Germania. Lo scrive l’agenzia tedesca DPA, citando il piano a cui stanno lavorando il ministro delle Finanze Olaf Scholz e quello del Lavoro Hubertus Heil.

13.03.2020 ore 11:10
“Chiudere anche gli altri luoghi di aggregazione”

È la prima reazione di Franco Mombelli, del Movimento per la scuola, dopo la decisione del Governo ticinese di chiudere tutte le scuole dell’obbligo, misura chiesta anche dal movimento ieri sera. “I 40’000 allievi con la chiusura però non spariscono e si aggregheranno altrove, chiediamo quindi che vengano chiusi anche tutti gli altri luoghi di aggregazione non strettamente necessari”. Soddisfazione per la decisione l’ha espressa pure la presidente della Federazione delle associazioni femminili Ticino plus Maria Luisa Parodi. I dettagli nel servizio di Francesca Calcagno per il Notiziario delle 11.


Notiziario 11.00 del 13.02.2020 - Il servizio di Francesca Calcagno
13.03.2020 ore 11:02
Anche il Liechtenstein chiude le scuole

Dopo l’Italia, la Francia, il Belgio e altri Stati, anche il Principato del Liechtenstein chiude da lunedì tutte le scuole, gli asili e i nidi per l’infanzia. Lo ha annunciato oggi il governo di Vaduz in seguito all’epidemia di coronavirus. La misura è valida fino alle vacanze di Pasqua.

13.03.2020 ore 10:59
Bulgaria: imposto lo stato di emergenza

Il parlamento bulgaro ha approvato stamane la proposta del Governo di introdurre nel Paese lo stato di emergenza a causa del coronavirus. Finora in Bulgaria si sono registrati 23 casi di contagio, e una vittima, una donna di 66 anni.

13.03.2020 ore 10:58
Auto-isolamento o auto-quarantena?
13.03.2020 ore 10:58
PIL svizzero, prospettive di calo

Gli effetti del coronavirus per l’economia svizzera sfoceranno in una diminuzione del Prodotto interno lordo. È quanto prevede il gruppo Raiffeisen. I suoi economisti, in precedenza, puntavano su un aumento per il 2020 dell’1,2%. La stima adesso è invece di una riduzione dello 0,2%. Le prospettive comunque rimangono estremamente incerte. Pertanto, sottolinea Raiffeisen, i rischi di una caduta ancora più consistente del PIL sono superiori alle possibilità di una conclusione della crisi senza troppi danni.

13.03.2020 ore 10:49
Misure urgenti: UNIA chiede un fondo di 4 miliardi

UNIA chiede al Consiglio federale di varare rapidamente un fondo di almeno 4 miliardi di franchi per garantire i salari e proteggere dal licenziamento i lavoratori minacciati dal coronavirus. Il maggiore sindacato della Svizzera auspica inoltre misure per gli ultra 50enni, programmi di stabilizzazione per i settori più toccati e consultazione delle maestranze nell’ambito dei provvedimenti per garantire la loro salute.

13.03.2020 ore 10:38
Chiuso l'aeroporto di Linate e il Terminal 1 a Malpensa

Il decreto emesso giovedì sera dal Ministero dei trasporti italiano ha chiuso l’aeroporto di Linate e anche il Terminal 1 dello scalo di Malpensa, molto sfruttato dai ticinesi. Resta per ora attivo il Terminal 2, al fine di ridurre al minimo le persone e i mezzi operativi e per garantire l’attività del settore Cargo che resta strategico anche in fasi d’emergenza. Malpensa resta aperto anche perché è in grado “di servire ogni tipologia di aeromobile e di destinazione”, precisa SEA, società che gestisce gli scali milanesi.

13.03.2020 ore 10:34
Lugano apre un numero verde per supporto psicosociale

Nell’ambito delle azioni adottate a fronte dell’emergenza epidemiologica del Covid-19, la Città di Lugano ha attivato oggi il numero verde 0800 6900 00 come misura di sostegno psicosociale alla cittadinanza più fragile. A differenza dell’hotline Coronavirus del Cantone, il numero verde non dà informazioni medico sanitarie, “ma si rivolge alle cittadine e ai cittadini di Lugano che vivono in una situazione di particolare vulnerabilità, in quanto persone anziane o adulte che non possono lasciare il proprio domicilio per questioni di isolamento preventivo o sanitario, che vivono in condizioni di fragilità e solitudine e che faticano ad assolvere alle loro necessità primarie in assenza di una rete familiare o di vicinato sulla quale possano contare” si legge nel comunicato.

13.03.2020 ore 10:31
Sette morti e 98 contagiati in provincia di Como

Sono saliti a 98 i contagiati e sette i morti in provincia di Como dall’inizio dell’emergenza coronavirus. Confermati casi in località molto frequentate di solito da molti ticinesi per la spesa come Olgiate Comasco. Colp’ite pure anche Cadorago, Dongo e Mozzate.

13.03.2020 ore 10:19
La Slovenia blocca l'ingresso dei TIR dall'Italia

Da questa mattina le autorità della Slovenia hanno bloccato lungo il confine con l’Italia l’accesso a tutti gli automezzi superiori a 3,5 tonnellate che non abbiano targa slovena. Possono invece passare quelli con targa italiana soltanto se diretti in Slovenia e con merce deperibile, quindi non in transito.

13.03.2020 ore 09:57
+++ IL TICINO CHIUDE TUTTE LE SCUOLE +++

Il Canton Ticino ha comunicato poco fa la chiusura di tutte le scuole dell’obbligo su tutto il territorio cantonale a partire da lunedì 16 marzo. “Al fine di scongiurare il rischio di scambio intergenerazionale, al più tardi da martedì 17 marzo, sarà garantito presso le sedi scolastiche un servizio di accudimento per gli allievi che per ragioni famigliari non possono restare a casa.”

Il Governo ha pure comunicato che l’Amministrazione pubblica garantirà i servizi di base e interromperà l’erogazione di servizi al pubblico non prioritari, mentre sono in fase di allestimento “una serie di ulteriori misure più restrittive per l’economia privata, che saranno comunicate al più tardi sabato”.

TG speciale: chiuse tutte le scuole in Ticino
La decisione presa in mattinata dal Consiglio di Stato
13.03.2020 ore 09:06
Virus, filtri alla frontiera decisi dal Governo?

Virus, la Svizzera guarda al Governo

Quali provvedimenti potrebbe disporre il Consiglio federale nella sua seduta di oggi? Attese su più forti restrizioni alle frontiere

13.03.2020 ore 09:00
Anche la Baviera chiude le scuole

In Germania, dopo il Saarland, anche la Baviera ha deciso di chiudere tutte le scuole da lunedì fino al 6 aprile. Si tratta di una misura a livello regionale e non federale. Altri tre Laender hanno annunciato che prenderanno una decisione nel corso della giornata.

13.03.2020 ore 08:58
UAE, anche gli artigiani si fermano

L’Unione Associazioni dell’Edilizia in Ticino, venerdì mattina, ha consigliato alle imprese del settore artigianale di fermare le attività aziendali (uffici, produzione, montaggio) “almeno durante tutta la prossima settimana”. L’UAE raccomanda inoltre ai suoi associati di “inoltrare immediatamente la richiesta di lavoro ridotto da ricondurre quale conseguenza diretta del coronavirus”.

13.03.2020 ore 08:53
Annullate le prove di fondo di Minneapolis e Canmore

Anche l’ultimo appuntamento rimasto in programma della Coppa del Mondo di sci di nordico è stato annullato.

È finita anche la stagione di sci di fondo

Cancellata pure la tappa di Québec City di questo fine settimana

13.03.2020 ore 07:57
La città di Bellinzona tiene le scuole aperte

Il Municipio di Bellinzona, al contrario di quanto deciso a Lugano e Locarno, ha stabilito che le scuole comunali restano aperte in conformità alle istruzioni e raccomandazioni delle autorità federali e del cantone. L’Esecutivo e i direttori delle sedi invitano le famiglie a portare a scuola i bambini, potendone garantire la corretta presa a carico pedagogica e sanitaria. Naturalmente devono al contrario essere tenuti a casi gli allievi con i sintomi indicati dalle autorità sanitarie ( www.ti.ch/coronavirus), così come devono fare gli stessi docenti.

12.03.2020: Lugano e Locarno sospendono l'obbligo di frequenza
13.03.2020 ore 07:45
Ritorno alla normalità in Cina: Apple riapre tutte le rivendite

Tutti gli Apple Store in Cina sono riaperti da oggi, venerdì, anche se alcuni con orari ridotti., dopo la prolungata chiusura determinata dall’epidemia del nuovo coronavirus. Si tratta di 42 rivendite che erano state bloccate a inizio febbraio. Lo stop agli Apple Store era stata menzionata come una fra le principali della revisione dei ricavi per il primo trimestre, dal momento che la Repubblica popolare rappresenta il terzo più grande mercato di riferimento per la multinazionale statunitense.

13.03.2020 ore 07:31
Turchia, confermato secondo caso di contagio

L’infezione da coronavirus è stata accertata su una seconda persona in Turchia. Lo ha reso noto Fahrettin Koca, ministro della sanità del Governo di Ankara. Il paziente in questione faceva parte delle persone con le quali era entrato in contatto il primo contagiato, di cui si è avuta notizia mercoledì scorso.

13.03.2020 ore 07:17
Ente Ospedaliero Cantonale e Clinica Moncucco temono il collasso

La gravità dell’emergenza legata al nuovo coronavirus ha indotto i vertici dell’Ente Ospedaliero Cantonale e della Clinica Luganese Moncucco a chiedere al Consiglio di Stato “l’interruzione di tutte le attività non essenziali compresa la chiusura di tutte le scuole”. Se la crescita dei contagi non sarà contenuta in Ticino si temono “2’500 persone ospedalizzate, con 250 pazienti ventilati su un’ondata epidemica di 60 giorni”.


Gli ospedali temono il collasso

I vertici di EOC e Moncucco si appellano al Governo: chiudete tutte le attività non essenziali, scuole comprese - Si temono 2'500 ricoveri e 250 persone in cure intensive

13.03.2020 ore 06:58
Porte chiuse in casa Disneyland

Il gruppo Disney ha deciso di chiudere a partire dalla fine settimana i suoi celebri parchi di divertimento nel mondo: Disney World a Orlando (Florida), Disneyland nei pressi di Los Angeles e Disneyland Parigi. Le chiusure, come sottolinea il gruppo, dureranno fino alla fine di marzo “come principio di precauzione” di fronte alla pandemia di coronavirus.

13.03.2020 ore 06:48
Misure a sostegno dell'economia a Ginevra

Ginevra dispone misure per sostenere le aziende interessate dall’impatto dell’epidemia di coronavirus. Il Gran Consiglio del cantone ha deciso di assegnare alla fondazione di aiuto alle imprese una linea di credito supplementare per un ammontare di 50 milioni di franchi.

13.03.2020 ore 06:39
I Politecnici sospendono i corsi nelle sedi. Si andrà online

Corsi sospesi nelle sedi dei Politecnici di Zurigo (ETHZ) e di Losanna (EPFL). È la misura adottata da ambedue gli atenei federali, alla luce dell’emergenza legata alla propagazione del coronavirus, Gli insegnamenti continueranno tuttavia a essere dispensati online (in diretta e/o attraverso registrazioni). All’EPFL la sospensione delle attività sul posto inizierà da lunedì prossimo e durerà fino a domenica 19 aprile. All’ETHZ, invece, da lunedì prossimo e fino alla conclusione del semestre accademico.

13.03.2020 ore 06:31
Cina e Corea del Sud, contagi in calo


In Cina giovedì sono stati registrati sei casi di contagio e sette decessi. Sono stati 1’318 i pazienti dimessi per un totale di 64’111 persone guarite, circa l’80%. E anche la Corea del Sud registra un calo di contagiati: 110 per un totale di 7’979, 67 i morti.

13.03.2020 ore 06:09
Canada, moglie di Trudeau positiva al Covid-19

La moglie del premier canadese Justin Trudeau è positiva al coronavirus. Trudeau nelle scorse ore aveva annunciato il suo auto isolamento dopo che Sophie, la moglie, aveva mostrato sintomi di influenza.