Si concretizza una misura annunciata da tempo (keystone)

Swiss lancia il "Flugzug"

La compagnia, dopo aver rinunciato ai voli da Agno, offre un nuovo servizio di treni navetta da Lugano all'aeroporto di Zurigo

Si concretizza la misura preannunciata da Swiss nel quadro dei correnti problemi per lo scalo di Lugano-Agno. La compagnia aerea e le FFS hanno infatti annunciato oggi, lunedì, un nuovo servizio: una navetta ferroviaria tra la stazione di Lugano e l'aeroporto di Zurigo per tutti i viaggiatori in partenza dal 16 ottobre. Il costo del viaggio in treno è incluso in quello aereo. La decisione giunge a pochi giorni dall'annuncio del vettore elvetico di voler cessare i decolli dallo scalo ticinese, in seguito al dissesto finanziario di Adria Airways, che ha costretto a terra i suoi aerei.

 

A differenza dei quattro voli quotidiani presenti ora tra le due città, questo nuovo servizio includerà 14 corrispondenze giornaliere in ogni direzione; questo permetterà ai turisti di accedere a quasi tutti i collegamenti in partenza da Kloten.

"Il fatto che il Ticino sia collegato all’hub zurighese di Swiss riveste una grande importanza per la compagnia. Si tratta di un primo passo intermedio pragmatico. Swiss e le FFS continueranno a lavorare attivamente all’ampliamento di questo servizio navetta finora proposto soltanto fra Basilea e Zurigo", viene sottolineato in una nota congiunta diramata lunedì.

Per saperne di più:

Arriva il treno navetta per Kloten

Arriva il treno navetta per Kloten

Il Quotidiano di lunedì 07.10.2019

 
Gis
Condividi