Coronavirs, osservato speciale
Coronavirs, osservato speciale keystone
Momenti chiave
10.07.2020 ore 22:09
10.07.2020 ore 20:41
10.07.2020 ore 17:18
10.07.2020 ore 17:17
10.07.2020 ore 15:49
10.07.2020 ore 11:36
10.07.2020 ore 11:23
10.07.2020 ore 10:44
10.07.2020 ore 10:19
10.07.2020 ore 09:33
10.07.2020 ore 09:25
10.07.2020 ore 08:53
10.07.2020 ore 07:18
10.07.2020 ore 07:15
10.07.2020 ore 07:05

Ticino, due contagi e un ricovero

Nei Grigioni doppio zero, mentre in Svizzera 104 positivi - Record di contagi negli Stati Uniti
venerdì 10 luglio 2020 07:10

Due nuove persone contagiate e un nuovo ricovero legato al Covid-19 in Ticino, dove giovedì le autorità hanno deciso di alzare il livello di guardia dopo le 450 quarantene intimate in poco più di una settimana. I Grigioni non hanno registrato invece nessun nuovo contagio o decesso ma il numero di persone in quarantena è passato da 11 a 89. In Svizzera invece le persone risultate positive sono state 104.

L'epidemia di coronavirus continua invece ad accelerare negli Stati Uniti, dove con oltre 65'000 nuovi casi, si è registrato un nuovo massimo di contagi giornalieri.

Dopo due notti di scontri i manifestanti sono tornati a protestare in maniera pacifica contro il Governo serbo a Belgrado e in altre città del Paese.

La cronaca di giovedì

A livello globale, il numero di nuovi casi resta contenuto in molti Paesi europei, ma continua a crescere in maniera rapida sul continente americano e in India, con il totale dei contagi che ha superato i 12,2 milioni e oltre mezzo milione di morti dall'inizio della pandemia.

I dati sempre aggiornati

Simone Fassora, Enrico Campioni, Stefano Wingeyer, Fabio Dotti e Sandro Pauli

10.07.2020 ore 23:24
Brasile, 70 '000 morti e 1,8 milioni di contagi

Il Brasile questo venerdì ha registrato altri 1’214 decessi legati al Covid-19 e 45’048 contagi nelle ultime 24 ore: lo hanno comunicato in serata il Consiglio nazionale dei segretari sanitari (Conass) e il ministero della Sanità. Il numero complessivo dei casi confermati di Covid-19 nel Paese è dunque salito a 1’800’827, mentre il totale delle vittime dall’inizio della pandemia ha raggiunto quota 70’398.

10.07.2020 ore 22:35
Morto l'autista aggredito domenica a Bayonne

Philippe Monguillot, l’autista dell’autobus aggredito domenica a Bayonne, e da allora in stato di morte cerebrale, è morto venerdì nel tardo pomeriggio. Lo ha dichiarato sua figlia Marie a un corrispondente dell’agenzia stampa AFP. “Abbiamo deciso di lasciarlo andare. I dottori erano d’accordo e noi pure”, ha dichiarato. Sua madre Véronique ha invece scritto sui social network “Mio marito è morto alle 17:30, RIP amore mio”. L’aggressione – ricordiamo – era scattata mentre l’uomo stava esigendo da tre passeggeri che indossassero la mascherina.

10.07.2020 ore 22:09
“Segnali, ma nulla più…”

Ha fatto il giro del mondo la notizia secondo cui la diffusione del coronavirus avverrebbe anche per via aerea. Il Telegiornale della RSI ne ha parlato Benedetta Allegranzi che si occupa di prevenzione delle infezioni per l’OMS.

10.07.2020: Coronavirus, contagio per via aerea?
10.07.2020 ore 20:41
Francia, superati i 30'000 morti

La Francia ha superato venerdì quota 30’000 decessi legati al Covid-19, toccando quota 30’004 decessi, di cui 19’528 in ospedale e gli altri in case di riposo o istituti per disabili. Ne ha dato notizia la Direzione generale della Sanità, che ha allertato sull’allentamento delle regole di distanziamento e di protezione dal virus, che rischiano di far ripartire l’epidemia. Sotto osservazione l’aumento di casi osservato da un paio di settimane nella Mayenne, dipartimento del Pays de la Loire. I ricoverati in ospedale restano 7’062, in rianimazione - dove il dato è stato costantemente in discesa - ne rimangono 496.

10.07.2020 ore 20:36
Italia, verso proroga dello stato di emergenza

Con i contagi ancora in salita e focolai anche rilevanti in diverse zone del Paese, il premier italiano Giuseppe Conte ha confermato venerdì quello che molti davano ormai per scontato: lo stato d’emergenza sarà prorogato fino al 31 dicembre. “Non è ancora stato deciso tutto - ha dichiarato oggi il presidente del Consiglio -, ma ragionevolmente si andrà in questa direzione”. La proroga potrebbe arrivare già la settimana prossima: il 14 luglio scadrà infatti il decreto ministeriale attualmente in vigore, quello che contiene tra l’altro le modalità d’ingresso in Italia.

10.07.2020 ore 19:31
Johnson evoca l’obbligo di indossare la mascherina nei negozi

Il governo britannico sta valutando d’introdurre l’obbligo legale d’indossare la mascherina facciale - in funzione di contenimento del rischio di contagio da coronavirus - nei negozi di tutto il Regno Unito, così come già annunciato oggi dalle autorità locali in Scozia. Lo ha lasciato intendere il primo ministro Boris Johnson in un filo diretto online con il pubblico definito People’s Question Time. Finora, Scozia a parte, l’obbligo vige nel Regno solo sui mezzi di trasporto pubblici.

10.07.2020 ore 19:25
OMS: aumento record di casi in 24 ore

L’Organizzazione mondiale della sanità segnala un aumento record di casi di coronavirus nelle ultime 24 ore a livello globale. In particolare stima il numero dei nuovi casi a 228.102, con l’ultimo calcolo che si attestava a 212.326 lo scorso 4 luglio. la media dei decessi rimane invece invariata a circa 5000 al giorno.

10.07.2020 ore 18:54
+++ Covid-19, nuovi casi nei Grigioni +++

Nuovi casi di coronavirus nei Grigioni: quattro persone, riferiscono le autorità cantonali, sono state poste in isolamento (una nel suo cantone di domicilio e una in ospedale); si tratta di clienti di un albergo di Pontresina. Altre 16 persone sono invece in quarantena preventiva. Casi che si aggiungono a quello della colonia estiva di Zuoz (dove una quindicina di ragazzi sono in quarantena) e al caso scoperto in un bar a Coira.

10.07.2020 ore 18:40
Annullate le tre note "désalpes" del canton Friburgo

A causa del coronavirus quest’anno non si terranno le famose discese dagli alpeggi, note come “désalpes”, nelle località friburghesi di Charmey, Albeuve e Semsales. Erano in programma tra l’ultimo weekend di settembre e il primo di ottobre, ma le prossime edizioni saranno solo nell’autunno 2021. La rinuncia, hanno spiegato in una nota gli organizzatori dei tre eventi, è dovuta alla difficoltà organizzative legate alla costruzione delle infrastrutture, alla gestione dei volontari e alla richiesta di un sostegno finanziario alle imprese locali in un periodo economicamente difficile a causa della crisi del coronavirus. Le direttive sanitarie imposte, aggiungono, sarebbero inoltre difficili da rispettare in tale situazione.

10.07.2020 ore 18:29
“È ancora possibile controllare l’epidemia”

E’ ancora possibile tenere l’epidemia di coronavirus sotto controllo. Lo ha affermato l’Organizzazione mondiale della Sanità rispondendo a domande durante il consueto briefing. Il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, sottolineando che nelle ultime sei settimane il numero di casi di covid-19 a livello globale è più che raddoppiato, ha rimarcato che “ci sono molti esempi nel mondo per cui, pur con una diffusione molto intensa, questa può essere riportata sotto controllo” e ha citato i casi di Spagna, Italia e Corea del Sud.

10.07.2020 ore 17:37
Risale la curva del numero delle vittime negli USA

Non solo una lunga scia di record giornalieri sui nuovi casi di contagio: ora negli Usa comincia a salire di nuovo anche il numero dei morti del coronavirus. Un campanello d’allarme che segnala la possibile fine di mesi di declino nel numero totale delle vittime. Nell’ultima settimana secondo i dati ufficiali la media è salita a 608 decessi al giorno, contro i 407 di inizio luglio. A metà aprile la media era di 2.200 al giorno, ma c’era il focolaio di New York. Mercoledì in Texas c’è stato un balzo di 119 morti, in Arizona di oltre 200. Record giornalieri anche in Florida, Mississippi e Tennessee. In totale dall’inizio della pandemia i morti in Usa sono oltre 133mila.

10.07.2020 ore 17:20
Crediti Covid, in Ticino oltre 1 miliardo e 200 milioni franchi concessi - 10 procedimenti aperti per frode

Dalla risposta del Consiglio di Stato ticinese a un’interrogazione di Tiziano Galeazzi e Roberta Soldati si è appreso venerdì che a fine maggio in Ticino le banche hanno concesso finanziamenti per oltre un miliardo e 200 milioni franchi. La stragrande maggioranza delle richieste è arrivata da imprese con meno di 10 dipendenti. I settori che più ne hanno fatto richiesta sono il commercio, l’edilizia, l’artigianato, il turismo e le attività amministrative.


Sul fronte delle frodi, il Ministero pubblico ha aperto 10 procedimenti penali.

10.07.2020 ore 17:18
Contagi in crescita in Italia

In ulteriore risalita i nuovi contagiati da Covid in Italia: sono 276 nelle ultime 24 ore (erano stati 229 ieri). Quasi la metà (135) in Lombardia, il 48,9%. Sono 53 in Emilia Romagna e 23 nel Lazio. Il totale dei contagiati in Italia è 242.639. Quattro le regioni senza nuovi casi: Sicilia, Valle d’Aosta, Molise e Basilicata. I morti sono stati 12, così come ieri. Complessivamente le vittime sono così diventate 34.938. Sono i dati forniti oggi dal ministero della Salute.

10.07.2020 ore 17:17
Zanini: "Rischio ridotto"

Mascherine contaminate pure in Ticino

Su 1'338’000 esemplari ricevuti, 308’000 già distribuite – Zanini: “180'000 probabilmente usate, ma rischio ridotto”

10.07.2020 ore 17:09
De Niro quasi sul lastrico a causa del coronavirus

L’attore Robert De Niro è quasi sul lastrico a causa del Coronavirus: lo ha ammesso egli stesso replicando via Skype in tribunale a una richiesta di fondi della ex moglie Grace Hightower. La pandemia ha inferto un grave colpo a due delle iniziative che fanno capo all’attore, la catena di ristoranti Nobu e il Greenwich Hotel, entrambi chiusi o parzialmente chiusi da mesi. Nobu, ha spiegato al giudice la sua avvocatessa Caroline Krauss, ha perso tre milioni di dollari in aprile e 1,87 milioni a maggio, mentre De Niro è stato costretto a prendere a prestito, perché non aveva la liquidità disponibile, un altro mezzo milione per pagare un gruppo di investitori.

10.07.2020 ore 16:49
Discoteche e bar: Berna e Zugo inaspriscono le misure

I cantoni di Berna e Zugo inaspriscono le regole anti-coronavirus per l’accesso ai bar e alle discoteche. I locali devono ora registrare i nomi, gli indirizzi, i numeri di cellulare e gli indirizzi e-mail dei loro clienti. Le informazioni devono essere verificate “mediante un documento ufficiale e il numero di cellulare deve essere controllato”, ha precisato il governo bernese in un comunicato. I dati di contatto saranno archiviati quotidianamente e conservati in un elenco elettronico. Il provvedimento entra in vigore da oggi.

10.07.2020 ore 16:22
“La giornata peggiore dall’inizio della battaglia contro il coronavirus”

Forte balzo di contagi e decessi da coronavirus in Serbia, dove nelle ultime 24 ore si sono registrati 386 nuovi casi di covid-19 e 18 morti. Nel darne notizia in una conferenza stampa straordinaria, la premier Ana Brnabic ha parlato della “giornata peggiore dall’inizio della battaglia contro il coronavirus”. In aumento anche il numero dei pazienti in terapia intensiva con respiratore, che sono ad oggi 130. La situazione più critica, ha detto, si conferma a Belgrado, altri focolai importanti sono a Novi Pazar - dove si sono registrati 10 morti da ieri - Kragujevac, Sabac. Alla luce del “drammatico peggioramento” della situazione epidemiologica, la premier ha lanciato un accorato appello a tutti al rispetto delle norme di prevenzione e alle restrizioni in atto per contenere il contagio - mascherina, distanza fisica, lavaggio delle mani - e a non organizzare raduni e manifestazioni di piazza, come avvenuto negli ultimi giorni a Belgrado e in altre città del Paese. Anche perché ospedali e strutture sanitarie sono pieni, ha affermato Brnabic. Se la situazione epidemiologica non dovesse migliorare, ha aggiunto, le autorità non esiteranno a imporre misure le più restrittive, con riferimento allo stato di emergenza e al coprifuoco imposti nei mesi scorsi.

10.07.2020 ore 16:09
Lombardia, sì agli sport di squadra

Da oggi in Lombardia riaprono le discoteche, le sale da ballo, ma solo negli spazi aperti. Da domani invece via libera agli sport di squadra, di contatto e individuali solo in assenza di segni/sintomi” mentre “all’accesso della struttura”, la temperatura non dovrà essere superiore a 37,5.

10.07.2020 ore 16:07
Le banche Usa verso il trimestre peggiore dal 2008

Le banche americane si apprestano ad alzare il velo sul trimestre peggiore dalla crisi finanziaria del 2008. I risultati del periodo aprile-giugno, che saranno diffusi a partire dalla prossima settimana, secondo gli analisti mostreranno l’effetto del coronavirus sui maggiori istituti, stretti fra il calo dei consumi, e quindi del credito al consumo, e le perdite sui finanziamenti. Il tutto solo in parte bilanciato da eventuali guadagni sul trading.

10.07.2020 ore 15:49
Record di casi in Bosnia

In Bosnia-Erzegovina nelle ultime 24 ore si sono registrati 310 nuovi casi di contagio da covid-19, il numero più alto dall’inizio della pandemia. Nel Paese balcanico il coronavirus ha ucciso 215 persone.

10.07.2020 ore 15:44
Idrossiclorochina e lopinavir non bastano

L’uso combinato di idrossiclorochina e lopinavir non è sufficiente per combattere Covid-19. Questa è la conclusione di uno studio dell’Università e dell’Ospedale Universitario di Basilea, che conferma il parere dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. La ricerca è stata condotta dallo scorso febbraio con la partecipazione di pazienti gravemente malati di coronavirus.

10.07.2020 ore 15:04
Sciaffusa, rischio maschere contaminate

Sciaffusa ha distribuito maschere igieniche provenienti da scorte federali che potrebbero essere state contaminate dalla muffa. Gli acquirenti interessati verranno ora contattati direttamente. Le mascherine del commercio al dettaglio non sono interessate dal problema, hanno annunciato venerdì le autorità cantonali.

10.07.2020 ore 14:42
Negativi i test dei ministri brasiliani

I 13 ministri brasiliani che sono stati sottoposti a test diagnostici dopo aver avuto contatti con il presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro, sono risultati negativi ai tamponi per il Covid-19: lo rende noto il quotidiano Estado de S.Paulo.

10.07.2020 ore 14:02
Rio, in spiaggia solo dopo il vaccino

Fa discutere a Rio de Janeiro un provvedimento del sindaco, Marcelo Crivella, che vuole permettere la fruizione integrale delle spiagge cittadine solo dopo il vaccino contro il Covid-19, oltre a voler multare i bagnanti che, nel frattempo, sostano sotto il sole. “Speriamo che il vaccino arrivi molto prima della prossima estate. Per stare in questi luoghi, dove non si può pretendere di indossare le mascherine, se ne parlerà dopo il vaccino”, ha detto Crivella.

10.07.2020 ore 13:51
Primo caso in Super League dopo la ripartenza

Mirlind Kryeziu, difensore dello Zurigo, è risultato oggi positivo al coronavirus. Il 23enne è stato messo in quarantena e presenta sintomi lievi. I compagni di squadra e i membri dello staff sono stati sottoposti al test come misura di precauzione. È il primo caso da quando è ripresa la Super League.

Kryeziu positivo al coronavirus

Il difensore dello Zurigo è stato posto in quarantena

10.07.2020 ore 13:29
Niente più quarantena nel Regno Unito

Il Regno Unito ha rimosso la quarantena obbligatoria per i turisti che arrivano sull’isola. La misura vale per 65 paesi, Svizzera compresa.

Regno Unito, rimossa la quarantena

I turisti provenienti da 65 paesi, Svizzera compresa, non dovranno più restare in autoisolamento una volta raggiunta l'isola

10.07.2020 ore 12:13
Più di cento contagiati in Svizzera

Il numero di nuovi casi di Covid-19 è tornato a salire sopra i cento: nelle ultime 24 ore le autorità segnalano 104 contagi, per un totale di 32’690 dall’inizio dell’epidemia. Il bilancio dei decessi resta stabile a 1’686 morti. Sono stati registrati anche sei nuovi ricoveri in ospedale, mentre 2’585 persone risultano in quarantena.

10.07.2020 ore 11:50
Italia verso un'estensione dello stato d'emergenza

L’Italia va verso un prolungamento dello stato d’emergenza dopo il 31 luglio. Secondo il primo ministro Giuseppe Conte ci sono le condizioni per un’estensione, che non è ancora stata decisa ma sembra probabile.

10.07.2020 ore 11:36
Grigioni: 15 bambini in quarantena

Quindici bambini che partecipavano a un campo estivo a Zuoz dovranno restare in quarantena per dieci giorni dopo che uno dei loro compagni è risultato positivo al test sul coronavirus. Il bimbo, secondo quanto riferito da RTR, si era sottoposto al test prima di partecipare a un altro campo estivo. Anche i suoi famigliari dovranno rispettare un periodo di quarantena. Le autorità dovranno decidere se il programma per bambini potrà continuare o dovrà essere interrotto.

10.07.2020 ore 11:23
Passo indietro della Bulgaria

Le autorità bulgare hanno deciso di reintrodurre alcune misure restrittive nel paese per combattere il coronavirus, a causa dell’aumento dei contagi negli ultimi giorni. È in vigore da oggi un’ordinanza del ministero della Sanità, secondo la quale si terranno senza pubblico tutti gli eventi sportivi al chiuso e all’aperto. Sono vietate feste e cerimonie con oltre 30 persone. Sono chiusi di nuovo al pubblico i locali notturni e le discoteche, mentre i locali di svago all’aperto potranno funzionare a capienza dimezzata.

10.07.2020 ore 11:19
Berna si allinea ad altri cantoni sulla rintracciabilità

Il Cantone di Berna sta a sua volta inasprendo le regole all’ingresso dei bar e delle discoteche per combattere il coronavirus. Questi stabilimenti devono da questa sera registrare i nomi, gli indirizzi, i numeri di cellulare e le e-mail dei loro clienti. Queste informazioni devono essere verificate “mediante un documento ufficiale e il numero di cellulare deve essere controllato”, ha detto il Governo bernese in una dichiarazione di venerdì. Seguendo l’esempio di altri cantoni, le nuove disposizioni bernesi dovrebbero consentire di migliorare la rintracciabilità contro Covid-19.

10.07.2020 ore 10:44
Situazione preoccupante in Israele

Nuovi dati preoccupanti sulla diffusione del coronavirus in Israele sono stati diffusi oggi dal ministero della Sanità. Il numero complessivo dei casi positivi è salito a 35’533, ossia 1586 in più rispetto a ieri. I malati sono adesso 16’651, di cui 438 ricoverati in ospedali, mentre gli altri 16’213 sono in isolamento nelle proprie abitazioni o in appositi alberghi messi a disposizione delle autorità. Un mese fa i malati erano circa 3’000. In rianimazione sono ora 39 persone. I decessi sono nel frattempo saliti a 350.

10.07.2020 ore 10:20
L'evoluzione dei contagi in Ticino e nei Grigioni

Due casi in Ticino, zero nei Grigioni. È questo l’aggiornamento quotidiano diramato dalle autorità cantonali. Nella mappa sottostante, l’evoluzione dei contagi nelle due aree.

10.07.2020 ore 10:19
Oltre 11'000 decessi in Russia

La soglia degli 11’000 decessi legati al Covid-19 è stata superata in Russia dove, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 174 morti. Le autorità sanitarie del Paese hanno segnalato anche 6’635 contagi, con un totale di 713’936 casi confermati, il quarto più alto al mondo. Sono più di 489’000 le persone guarite.

10.07.2020 ore 09:54
+++Due casi e un ospedalizzato in più in Ticino+++

Nelle ultime 24 ore in Ticino sono stati segnalati due nuovi casi, che portano così il totale a 3’367. Non si segnalano nuovi decessi, che rimangono 350. Una persona in più si trova invece in ospedale.

10.07.2020 ore 09:33
Un nuovo massimo per Tokyo

Record dei casi di coronavirus a Tokyo per il secondo giorno consecutivo, a quota 243, che preoccupa le autorità malgrado gli avvertimenti a ridurre le uscite nell’area dove sono stati localizzati i principali focolai. Il totale delle infezioni nella capitale ha raggiunto quota 7’515, equivalente a circa un terzo di tuttie le contaminazioni nazionali. Dal giorno della revoca dello stato di emergenza, a fine maggio, dopo una iniziale discesa dei contagi, questi sono iniziati a salire lo scorso mese.

10.07.2020 ore 09:25
Francia, niente lockdown in vista

Un nuovo periodo di lockdown in Francia non viene considerato in questo momento. Lo ha affermato il ministro della salute che ha sottolineato come il nuovo coronavirus stia regredendo di settimana in settimana, con il tasso di test positivi dell’1,1%, rispetto al 25% durante il periodo di picco dell’epidemia. In Francia sono oltre 170’000 i casi confermati dall’inizio dell’epidemia, che ha fatto 29’979 morti.

10.07.2020 ore 08:53
Scuole chiuse a Hong Kong

Il Governo di Hong Kong ha deciso di anticipare a lunedì prossimo la chiusura delle scuole per la pausa estiva nell’ex colonia britannica a causa di una nuova fiammata di casi di coronavirus: lo ha reso noto oggi il ministro dell’Istruzione, Kevin Yeung. Ieri nella metropoli sono stati registrati 34 contagi trasmessi a livello locale.

10.07.2020 ore 08:17
Grigioni, doppio zero e 78 in più in quarantena

Nessun nuovo caso e nessun decesso sono stati segnalati nei Grigioni. I contagi rimangono 842 e i decessi restano fermi a 50. Si registrano tuttavia 78 persone in quarantena in più rispetto a ieri, per un totale di 89. Sei invece quelle in isolamento.

10.07.2020 ore 07:38
Messico: altro giorno, altro record

Il Messico ha registrato giovedì un nuovo record giornaliero di contaminazioni da Covid-19, con 7’280 nuovi contagi. Secondo l’aggiornamento quotidiano della Segreteria della Salute, il Messico ha avuto 282’283 casi positivi e 33’526 decessi da quando il primo caso è stato registrato nel Paese il 28 febbraio. Nelle ultime 24 ore sono state 730 le persone che hanno perso la vita.

10.07.2020 ore 07:32
Russia, segnali incoraggianti dal trial del vaccino

I trial clinici sul vaccino anti Covid-19 effettuati in Russia su un gruppo di volontari hanno rivelato immunità al coronavirus: lo ha annunciato il ministero della Difesa. “I dati ottenuti dal Gamalei National Research Center for Epidemiology and Microbiology dimostrano che i volontari del primo e del secondo gruppo stanno formando una risposta immunitaria dopo l’inoculazione del vaccino contro il coronavirus”, hanno fatto sapere le autorità.

10.07.2020 ore 07:21
Il Regno Unito allenta le restrizioni

Nuovo passo verso il rilassamento del lockdown nel Regno Unito, a partire dall’Inghilterra, secondo l’annuncio affidato dal Governo Tory di Boris Johnson al ministro della Cultura e dello Sport, Oliver Dowden. Da questo fine settimana a lunedì riapriranno le piscine all’aperto e torneranno gli eventi artistici, musicali e sportivi outdoor, seguiti poi dalla ripartenza delle attività delle spa e dei centri estetici. Dal 25 luglio ripartiranno anche quelle attività sportive al coperto in grado di garantire il distanziamento sociale.

10.07.2020 ore 07:20
L'Australia limita il rientro dei cittadini

Il Governo australiano ha deciso di limitare il numero di cittadini che possono rientrare dall’estero a 4’000 alla settimana per permettere di testare e tracciare tutte le persone, che devono comunque rispettare un periodo di quarantena, a loro spese, all’arrivo.

Nello Stato di Victoria, con Melbourne entrata in un nuovo periodo di lockdown, sono stati segnalati 288 contagi, che per la regione popolata da 6,6 milioni di persone rappresenta un nuovo massimo.

10.07.2020 ore 07:18
Quasi 70'000 decessi in Brasile

Il Brasile ha registrato ulteriori 1’220 decessi e 42’619 contagi nelle ultime 24 ore. Il numero complessivo dei casi confermati di Covid-19 nel paese è dunque salito a 1’755’779, mentre il totale delle persone che hanno perso la vita dall’inizio della pandemia ha raggiunto quota 69’184. In leggera flessione (3,9%) il tasso di letalità, ovvero la percentuale di decessi rispetto al numero di malati.

10.07.2020 ore 07:15
Bolivia, Jeanine Añez positiva

La presidente ad interim della Bolivia, Jeanine Añez, ha rivelato di essere risultata positiva ad un test del Covid-19 e di essersi immediatamente posta in isolamento. “Adesso resterò in quarantena per 14 giorni e poi vedremo quali saranno le mie condizioni”, ha detto la Añez, secondo capo di Stato contagiato in America latina dopo il brasiliano Jair Bolsonaro.

10.07.2020 ore 07:09
Nuovo record di contagi negli Stati Uniti

Gli Stati Uniti, con oltre 65’000 nuovi casi, ha fatto segnare un nuovo massimo giornaliero di contagi da coronavirus. In totale sono oltre 3,1 milioni i casi confermati dall’inizio della pandemia nel Paese, che ha fatto oltre 133’000 morti.

La situazione è difficile, secondo Anthony Fauci, immunologo consigliere della Casa Bianca, che ha criticato la riapertura troppo rapida di alcune parti del Paese e ha consigliato di bloccare per il momento il processo di deconfinamento.

10.07.2020 ore 07:05
Proteste pacifiche in Serbia

Dopo due notti di scontri, i manifestanti sono tornati a protestare in maniera pacifica contro il Governo serbo a Belgrado e in altre città del Paese.

Belgrado manifesta ancora

Terza notte di proteste, stavolta pacifiche, contro il Governo serbo e il presidente Vucic