A Wuhan per capire

Una delegazione di esperti dell'OMS in stretto contatto con esperti cinesi cercherà risposte sull'origine e la diffusione della pandemia di Covid-19

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'intera mattina radiofonica post-Albachiara sarà dedicata al tema dei vaccini: se ne parlerà, con ospiti ed approcci diversi, sia a ReteUnoOggi che a Millevoci, con la possibilità per le ascoltatrici e gli ascoltatori di intervenire ponendo domande e richiesta di chiarimenti sollecitando i numerosi ospiti che si alterneranno ai microfoni della Rete Uno dalle 9 fino a mezzogiorno.

Modem lancia a mattinata con una prima discussione sull’origine del virus. La comunità scientifica internazionale è ormai certa che si tratti di una mutazione di un virus passato dai pipistrelli all'uomo. Non è ancora chiaro però quale sia l'animale intermedio, nella trasmissione del virus, tra pipistrello e uomo. Nonostante questa sia la posizione ormai quasi unanime nella comunità scientifica, resiste l'idea di chi ancora sostiene che il virus sia stato originato in laboratorio, in particolare nell'istituto di virologia di Wuhan, uno dei centri di ricerca mondiali che lavora su ceppi di coronavirus. Ma i vertici del laboratorio negano che tra i virus studiati vi sia la variante Covid-19, all'origine della pandemia mondiale.

Ci chiederemo in particolare, nello spazio di Modem, quali sono le aspettative da riporre nell’indagine avviata non senza difficoltà da una delegazione di esperti inviati a Wuhan in Cina dall’OMS, l'Organizzazione mondiale della sanità.

Per sbarazzare il campo da fake news e teorie complottiste, cercheremo dunque di approfondire quale è lo stato delle conoscenze oggi, quali le certezze, quali le domande ancora senza risposta e quali le notizie false che si rincorrono in rete. Argomenti che la Rete Uno affronta nelle quasi quattro ore di trasmissione, nella mattinata di lunedì 18 gennaio 2021, dalle 8.20 alle 12.

A Modem ne discute con:
Valeria Cagno, microbiologa al  CHUV, il Centro ospedaliero universitario vodese
Marco Gerdol, ricercatore in genetica evolutiva all'Università di Trieste
Emiliano Albanese, epidemiologo e prof. di salute pubblica all'USI, Università della Svizzera italiana
Guido Santevecchi, corrispondente da Pechino per il Corriere della Sera

Modem su Rete Uno alle 8.20, in replica su Rete Due alle 19.25. Ci trovate anche sul Podcast e sulle app: RSINews e RSIPlay