Radio Days III

10 radiodrammi che narrano la nostra storia

Terza pagina che rsi.ch/cultura propone per invitare all'ascolto di una scelta di storie per la radio, produzioni del settore Radiodramma RSI già andate in onda a Rete Due e disponibili sul sito web on demand.

Ci concentriamo qui sui radiodrammi che raccontano le storie del nostro territorio. Le dieci migliori produzioni che ci invitano a ripercorrere avvenimenti del passato recente e remoto per non dimenticare momenti particolari della storia Svizzera e della Svizzera italiana.

Le nostre 10 proposte:

1. 1798 - 1803 - Gli anni determinanti per la nascita del canton Ticino. Dalla decisione di Napoleone Bonaparte di riunire i baliaggi in due diversi cantoni (Bellinzona e Lugano) alla costituzione vera e propria con il riconoscimento dello Stato membro a pieno titolo della Confederazione, in sei atti unici.

2. Di fiera in fiera - La storia della fiera svizzera di Lugano (1933-1953) raccontata da Felice Filippini. Una storia che si lega al lungo sodalizio con la Radio della Svizzera italiana. Le due istituzioni nacquero di fatto negli stessi anni, la radio nel 1932 e la fiera nel 1933, ed entrambe seppero trarre giovamento dalla collaborazione. Gli studi di registrazione di quella che si chiamava allora “Radio Monte Ceneri” sorgevano a pochi passi dai capannoni della fiera, sul sedime dell’attuale Nuovo Studio Foce.

3. Don Jon da Las Rossas - La sconosciuta storia dell’elvetico cavalier errante Giovanni Luzzi (1856 - 1948) oriundo giramondo engadinese e infaticabile biblista di fama internazionale (la versione del radiodramma in romancio)

4. I fogli del tascapane - Nel settembre del 1939 la Confederazione si mobilita in seguito alla minaccia di un'invasione da parte del Terzo Reich. Migliaia di giovani vengono inviati lungo i confini. Molti in Ticino, tra questi il soldato semplice Max Frisch.

5. In difesa del tunnel - Quattro commilitoni si trovano all’Ospizio del San Gottardo nel giorno della caduta dell’ultimo frammento della galleria per Alptransit

6. Dada, 14 luglio 1916 - Omaggio al centenario del Dadaismo (consigliato l'ascolto in cuffia)

7. Siam qui pur noi! - La storia della Casa del Popolo a Bellinzona. Era il 1919, il Fascio delle Organizzazioni sindacali di Bellinzona decise di dotarsi di una Casa del Popolo, un’istituzione priva dell’idea borghese di profitto. Venne raccolto, attraverso l’emissione di note sociali il denaro necessario per comprare il miglior albergo della città, l’Hotel Schweizerhof, sito proprio davanti alla stazione ferroviaria della capitale del Canton Ticino.

8. L'arduo cammino - Il 19 ottobre 2019 si sono celebrati i 50 anni del suffragio femminile in Ticino, un approdo raggiunto con fatica e determinazione da una serie di donne che hanno fatto la storia del Cantone.

9. Una vita senza respiro - Uno dei musicisti più influenti ed interessanti che ha soggiornato e vissuto nella Svizzera italiana, Hermann Scherchen (1891-1966) vine raccontato con i suoi amori, le sue debolezze, e con le esperienze di vita realizzate anche in qualità di direttore musicale della Radio svizzera tedesca e direttore titolare dell’Orchestra dello studio di Beromünster. Fino all’amicizia con una delle personalità più importanti per la RSI: Stelio Molo.

10. Non è una terra per orsi - La storia di M13. Il triste epilogo di un orso che si era imposto con controversa familiarità alla collettività alpina e all’opinione pubblica svizzera e internazionale, interrogandoci sul rapporto tra noi e il mondo animale.

Maria Chiara Fornari
Condividi

Correlati

Radio Days II

6 radiodrammi da ascoltare con i più piccoli

Radio Days I

10 radiodrammi da non perdere, dovendo stare a casa, ma anche no