Economia e Finanza

Credit Suisse, effetto BNS

All'apertura delle borsa svizzera, il titolo dell'istituto bancario in crisi ha segnato un +31%, poi il rimbalzo si è ridotto

  • 16 March 2023, 08:42
  • 24 June 2023, 03:38
  • INFO

RG 09.00 del 16.3.2023 Il servizio di Marzio Minoli

Di: ATS/AlesS

Grazie alla boccata d’ossigeno data dalla Banca nazionale svizzera, il titolo di Credit Suisse all’apertura della borsa svizzera ha registrato un +31% con un corso di 2,22 franchi.

RG 12.30 del 16.03.2023 Il servizio di Johnny Canonica

  • keystone
  • 16.03.2023
  • 13:01

Un'ora dopo il titolo si è attestato a +18% a 2,01 franchi e poco dopo mezzogiorno valeva 2,08 franchi. Ieri, mercoledì, aveva chiuso in ribasso del 24% a 1,70 franchi.

Sulla scia della decisione della BNS, in segno positivo anche le altre piazze finanziare europee, Parigi ha segnato all’inizio delle contrattazioni un +1,48% mentre Francoforte un +1,61. Mercoledì sera la BNS avevo assicurato a CS liquidità in caso di bisogno. Un’opzione subito accolta dall’istituto di credito che ha comunicato di voler chiedere un prestito di 50 miliardi di franchi.

Credit Suisse, storia di un mito in cerca di un futuro

La banca deve affrontare un piano di ristrutturazione che ha il sapore di un piano di salvataggio. Cosa è successo all'istituto fondato nel 1856 da Alfred Escher? Come ha fatto la seconda banca svizzera a finire sull’orlo del fallimento?

  • Keystone
  • 11.11.2022
  • 17:00

Intanto oggi, giovedì, è attesa la decisione della Banca centrale europea sui tassi.

Ti potrebbe interessare