Economia e Finanza

Imprese e consumatori sono pessimisti

Due indici lasciano trasparire prospettive negative per l'economia svizzera

  • 2 maggio 2023, 12:15
  • 24 giugno 2023, 07:13

Notiziario 11.00 del 02.05.2023 Il servizio di Marzio Minoli

RSI Economia e Finanza 02.05.2023, 12:12

  • keystone
Di: pon/ATS/RG

Le prospettive economiche per la Svizzera non sono delle migliori. A dirlo sono due indicatori economici pubblicati martedì, che mostrano un certo pessimismo da parte dei consumatori, ma anche delle aziende.

La fiducia dei primi, stando a quanto reso noto dalla Segreteria di Stato dell'economia, rimane a un livello molto basso in confronto agli anni precedenti. In aprile si è attestata a -29,7 punti, con un leggerissimo miglioramento rispetto ai -30,1 di gennaio. Certo, in ottobre si era a -46,4, record negativo da sempre (ovvero da 50 anni) sulla scia dei timori per l'approvvigionamento energetico figli della guerra in Ucraina, ma è altrettanto vero che la media pluriennale è di -6. In particolare, rimane scarsa la propensione ai grandi acquisti e peggiora il giudizio sulla situazione economica futura.

L'altro dato che fa presagire un avvenire poco roseo è quello che ogni mese il Credit Suisse elabora sulla base del comportamento dei manager che nelle imprese di occupano degli acquisti. Nell'industria il valore si situa a 45,3 punti, per la quarta volta di fila sotto la soglia di crescita fissata a 50, in calo di 1,7 punti da marzo e di 16,3 su base annua. Va un po' meglio nell'ambito dei servizi: 52,2 punti, -2 da marzo e -4,6 dall'aprile 2022.

Ti potrebbe interessare