Conflitto Israele-Hamas

A Gaza la tregua è finita

Non è stato trovato un altro accordo per estendere il cessate il fuoco. Sono ripresi i combattimenti nella Striscia

  • 1 December 2023, 05:30
  • 1 December 2023, 13:57
  • INFO
  • HAMAS ISRAELE
I soldati israeliani durante il cessate il fuoco temporaneo

I soldati israeliani durante il cessate il fuoco temporaneo

  • Keystone
Di:ATS/Red Info

Questa volta non è stato trovato alcun accordo per estendere la tregua a Gaza, scaduta alle 6 del mattino ora svizzera anche se dietro le quinte, secondo fonti informate, la diplomazia continua a lavorare. L’esercito israeliano ha annunciato che Hamas ha violato il cessate il fuoco e che i combattimenti sono ripresi questo venerdì mattina: “Hamas ha violato la pausa operativa e, inoltre, ha sparato verso il territorio israeliano”.

Dal nord della Striscia di Gaza sono giunte notizie di spari ed esplosioni già durante la notte, mentre l’esercito israeliano ha dichiarato di aver abbattuto un missile partito prima dell’alba dall’enclave palestinese. Hamas ha annunciato presto le prime vittime: sei persone, fra cui due bambini, uccise in un raid su Rafah. I morti causati dagli attacchi israeliani alle 9.30 del mattino erano già 32 e alle 14.30 più di 100. Un portavoce del Governo dello Stato ebraico ha promesso che il gruppo considerato terrorista è destinato a subire una nuova dura punizione. Agli abitanti della Striscia sono state comunicate nuove zone di evacuazione.

La ripresa delle ostilità è stata giudicata “catastrofica” dall’alto commissario dell’ONU per i diritti umani, Volker Türk. Il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, si è detto profondamente dispiaciuto e come diversi governi ha auspicato il raggiungimento al più presto di un nuovo accordo di tregua. “Riprende l’uccisione di bambini”, ha reagito invece l’UNICEF. Stando al Ministero della sanità di Gaza, i bombardamenti precedenti la tregua avevano causato la morte di circa 6’500 di loro.

L’interruzione dei combattimenti è quindi durata una settimana. Ieri, giovedì, lo scambio previsto di ostaggi e prigionieri aveva retto, nonostante la giornata cominciata con l’uccisione di 3 cittadini israeliani a una fermata del bus di Gerusalemme Est da parte di due fratelli palestinesi affiliati ad Hamas.

Durante la tregua Hamas ha rilasciato più di 100 ostaggi, la maggior parte dei quali israeliani, gli ultimi sei dei quali giovedì sera, in cambio di 240 palestinesi, tutti donne e minorenni.

Ricominciati i bombardamenti a Gaza

Telegiornale 12:30 di venerdì 01.12.2023

  • 01.12.2023
  • 11:30

Nuova tregua a Gaza

Telegiornale 20:00 di giovedì 30.11.2023

  • 30.11.2023
  • 19:00

Ricominciati i bombardamenti a Gaza

Telegiornale 12:30 di venerdì 01.12.2023

  • 01.12.2023
  • 11:30

Correlati

Ti potrebbe interessare