Mondo

Johnson continua a perdere pezzi

Altri tre membri del Governo britannico hanno dato oggi le loro dimissioni - Cala la fiducia nel primo ministro

  • 6 luglio 2022, 14:07
  • 23 giugno 2023, 21:00
  • INFO
Boris Johnson in riunione a Downing Street

Boris Johnson in riunione a Downing Street

  • Keystone
Di: rachi/ANSA

Boris Johnson, primo ministro del Regno Unito, ha perso oggi mercoledì altri tre membri del suo governo. Dopo aver visto lasciare Rishi Sunak, in capo alle finanze, e Sajid Javid, titolare della sanità (sostituiti rispettivamente da Nadhim Zahawi e Steve Barclay), Johnson si è trovato alla prese con nuove defezioni: quelle di Will Quince, segretario di stato per l’infanzia e la famiglia, di Laura Trott, assistente del segretario ai trasporti e di Robin Walker, viceministro per gli standard della scuola. Posizioni che Johnson ha ricoperto subito con un immediato mini rimpasto.

La serie di ritiri nasce in segno di protesta per lo scandalo del caso Pincher e per la perdita di fiducia nei confronti del primo ministro. Indebolito da questi eventi, Johnson non molla e intende difendersi in Parlamento. Lo aspetta oggi un'audizione di fronte ai capi delle commissioni parlamentari.

Intanto un sondaggio di YouGov indica che il 70% dei britannici vuole le dimissioni di Johnson.

Boris Johnson resta alla guida del Governo

Telegiornale 07.06.2022, 14:30

Ti potrebbe interessare