Mondo

La Russia mette al bando il movimento LGBTQ+

Considerato come “estremista”, tutte le sue attività sono da oggi vietate sul territorio nazionale - Manifestazioni pubbliche potrebbero sfociare ora in condanne penali

  • 30 November 2023, 14:06
  • 1 December 2023, 06:30
  • INFO

RG 07.00 del 01.12.2023 La corrispondenza di Antonio D’Amato

Di: ATS/LP

Il movimento LGBTQ+ è stato bandito dal territorio russo. Questa mattina (giovedì) la Corte Suprema lo ha classificato come “estremista”, limitando ulteriormente e in modo massiccio i diritti di gay, lesbiche e persone queer.

I giudici hanno approvato la relativa richiesta del Ministero della Giustizia di conseguenza è stato deciso di “riconoscere il movimento pubblico internazionale LGBTQ+ come organizzazione estremista e di vietarne le attività in Russia”. Lo ha reso noto l’agenzia Interfax citando il comunicato del tribunale. Il bando, attuato nel pieno della svolta conservatrice del Paese, entrerà in vigore “immediatamente”, ha dichiarato il giudice Oleg Nefedov. Attività pubbliche potrebbero sfociare ora in condanne penali. Finora accuse di “propaganda” potevano condurre unicamente ad ammende.

L’udienza si è svolta senza avvocati difensori, poiché in Russia non esiste alcuna organizzazione con il nome “movimento internazionale LGBT”, e a porte chiuse, poiché il caso è stato classificato come “segreto”.

Nei giorni scorsi la presa di posizione del Ministero aveva attirato le critiche degli attivisti per i diritti umani e dei mass media russi indipendenti, che hanno sottolineato come i giudici non abbiano debitamente precisato chi considerano parte del movimento. Gli attivisti queer, già sottoposti in passato a una forte repressione, temono che le azioni della magistratura russa mirino soprattutto a metterli completamente a tacere in pubblico e ad alimentare ulteriormente l’odio verso le minoranze.

L’abbreviazione LGBTQ+ sta per lesbiche, gay, bisessuali, trans, queer e intersessuali - e il segno più e l’asterisco sono segnaposto per altre identità e generi.

Notiziario delle 15:00 del 30.11.2023

  • Reuters
  • 30.11.2023
  • 14:30

Correlati

Ti potrebbe interessare