Svizzera

La Posta presenta il voto elettronico

Si è tenuta oggi una dimostrazione in anteprima del nuovo sistema, che entrerà in vigore per la prima volta il 18 giugno

  • 19 April 2023, 12:56
  • 27 August 2023, 12:10
  • INFO
Post e voting

Il sistema non potrà essere utilzzato dal più del 30% dei votanti

  • Keystone
Di: ATS/LP

Il nuovo sistema di e-voting della Posta svizzera è stato presentato in anteprima ai media mercoledì. Verrà messo in funzione per la prima volta il 18 giugno per le votazioni di Basilea città, Turgovia e San Gallo.

Il sistema è stato pensato soprattutto per chi ha difficoltà a recarsi personalmente alla urne: per legge infatti non più del 30% dei votanti potrà beneficiarne. In tutti i tre cantoni il voto elettronico potrà essere utilizzato dagli svizzeri all'estero e a Basilea città potranno usufruirne anche le persone con disabilità. Lo stesso vale per alcuni comuni pilota in Turgovia.

Il voto elettronico dev'essere tuttavia accompagnato "da una parte fisica, per una maggiore sicurezza", ha spiegato Xavier Monnet, responsabile del dossier.

Chiunque vorrà utilizzarlo riceverà dunque per posta - dopo averne fatto richiesta - il materiale necessario per l'inizializzazione. Il processo consiste in sei fasi e contempla, a differenza del cantone, diverse richieste di identificazione.

Notiziario 14.00 del 03.03.23: tre cantoni autorizzati a sperimentare il sistema di voto elettronico della Posta

  • Keystone
  • 03.03.2023
  • 13:49

Voto elettronico, la nuova proposta della Posta

Telegiornale 12:30 di venerdì 23.08.2019

  • 23.08.2019
  • 10:30

Correlati

Ti potrebbe interessare