Ticino e Grigioni

“Liberi e sicuri” in montagna

Lanciata la nuova campagna del progetto di prevenzione cantonale “Montagne sicure” – Previsto un rafforzamento della sensibilizzazione

  • 24 giugno, 12:22
  • 24 giugno, 12:23
MontagneSicure_2024_Social_01.jpg
Di: dielle

“Liberi e sicuri”. È all’insegna di questo motto che oggi, lunedì, è stata lanciata la nuova campagna del progetto di prevenzione “Montagne sicure” promosso dal Dipartimento istituzioni ticinese dal 2018.

Per l’estate 2024 si prevede in particolare un rafforzamento nella diffusione dei numerosi messaggi di sensibilizzazione e, dove necessario, l’integrazione di nuovi temi.    

“I Servizi coinvolti confermano che la crescente presenza di persone sulle nostre montagne non è stata fortunatamente accompagnata da un parallelo aumento degli incidenti, in particolare di quelli gravi. Il lavoro congiunto di numerosi partner tecnici, ma pure il lavoro di sensibilizzazione che ogni partner promuove in forma indipendente, sono stati fondamentali nel raggiungimento del risultato positivo” si lege in una nota del DI. 

I temi prioritari, come quello della meteo, ma anche i comportamenti da mantenere di fronte a lupi, cani da protezione delle greggi e vacche nutrici - sono inseriti nella nuova edizione del libretto “Consigli per una montagna sicura”. I messaggi di prevenzione sono poi pure diffusi tramite il canale social Ticino sicuro (Instagram e Facebook), mentre il sito internet montagnesicure.ch riporta tutti i contenuti legati alla campagna. 

Notiziario

Notiziario 22.06.2024, 20:00

Mortale a Ponte Brolla

Il Quotidiano 02.06.2024, 19:00

  • Dipartimento istituzioni ticinese
  • Ticino sicuro
  • montagnesicure.ch

Correlati

Ti potrebbe interessare