La sede della BNS a Berna (keystone)

BNS, 26 miliardi di utile nel 2021

Comunicati i risultati provvisori, che superano quelli dell'anno precedente. A Confederazione e cantoni 6 miliardi in tutto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Banca nazionale svizzera prevede di chiudere i conti del 2021 con un utile netto di 26 miliardi di franchi, secondo i risultati provvisori pubblicati oggi, venerdì. Il dato - frutto in particolare delle operazioni con valute estere - è nettamente superiore sia a quello dell'anno precedente (20,9 miliardi) che alle attese degli analisti di UBS, che avevano previsto una flessione a 18 miliardi.

Ne approfitteranno anche Confederazione e cantoni, che si vedranno distribuire 6 miliardi di franchi in tutto come l'anno scorso: un terzo andrà alla prima, due terzi sono destinati ai secondi.

L'andamento dell'istituto centrale elvetico è stato particolarmente positivo nella prima parte dell'anno: dopo sei mesi l'utile si aggirava attorno ai 44 miliardi. Nel terzo trimestre era stata registrata una perdita di circa 2 miliardi, nel quarto se ne è aggiunta una di oltre 15 miliardi.

Il risultato definitivo sarà reso noto il 7 marzo.

 
ATS/pon
Condividi