BPDG, critiche a Fulvio Pelli

Una serie di avvertimenti sugli utili e il deludente andamento dell'azione in borsa sta mettendo sotto pressione la Banque Profil de Gestion

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una serie di avvertimenti sugli utili e il deludente andamento dell'azione in borsa sta mettendo sotto pressione la Banque Profil de Gestion (BPDG), banca privata ginevrina che ha come presidente del consiglio di amministrazione il politico ticinese Fulvio Pelli: un grande azionista chiede un riorientamento strategico dell'azienda.

In una lettera all'ex presidente del PLR, la Symphony Family Office - società finanziaria con sede a Sion che controlla il 15,9% dell'istituto, da parte sua di proprietà per oltre il 60% dell'italiana Banca Profilo - critica in particolare l'acquisizione del gestore patrimoniale ginevrino Dynagest, avvenuta nell'estate 2018.

Si è trattato di un "errore strategico", sostiene Symphony, perché da allora - a causa di ammortamenti e costi di integrazione - BPDG è in perdita e il corso dell'azione si è dimezzato.

Nella lettera si invitano i vertici della banca a stabilizzare la società e a riportarla sul cammino di crescita.

ats/joe.p.
Condividi