In quest'immagine d'archivio la centrale di Beznau
In quest'immagine d'archivio la centrale di Beznau (KEYSTONE)

Centrali nucleari svizzere promosse

Gli esperti dell'UE chiedono però un ulteriore esame

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le centrali nucleari svizzere soddisfano le esigenze internazionali di materia di sicurezza. Gli esperti inviati nell'ambito dei test di resistenza dell'UE si sono detti
soddisfatti, ma chiedono un esame supplementare, per verifiche in condizioni meteorologiche estreme o incidenti gravi.

Il rapporto del gruppo di regolatori europei nel settore nucleare (ENSREG) è stato adottato oggi a Bruxelles; in esso si apprezzano in particolare i 7 livelli di sicurezza nell'alimentazione delle centrali elvetiche, precisa l'Ispettorato federale della sicurezza
nucleare (IFSN) in un comunicato. Il direttore dell'IFSN, Hans Wanner, ha sottolineato lo "sforzo importante" effettuato dopo l'incidente di Fukushima nell'elevare il grado di sicurezza degli impianti e nel partecipare ai test promossi dall'ENSREG.

Gli esperti europei hanno effettuato dei test di resistenza in 1) situazioni ambientali estreme, 2) di perdita di alimentazione elettrica e sistema di raffreddamento e 3) gestione di situazioni di crisi. I test sono stati effettuati unicamente nella centrale di Beznau.

Condividi