Le centrali a carbone non saranno più prese in considerazione per gli investimenti futuri (Keystone)

Credit Suisse abbandona il carbone

Il gruppo bancario inoltre vede all'orizzonte utili meno consistenti: nel 2019 "oltre l'8%", contro il 10-11% previsto

Credit Suisse vede all'orizzonte utili meno consistenti. Il gruppo bancario nel 2019 punta su un rendimento dei fondi propri "oltre l'8%", contro il 10-11% indicato due anni fa. Per il 2020 è atteso circa il 10%, rispetto all'11-12% pronosticato in precedenza.

Una novità è prevista anche sul fronte degli investimenti: in futuro le centrali a carbone non saranno più prese in considerazione.

La redditività dipenderà fortemente dallo stato di salute dei mercati finanziari, spiegano i vertici di Credit Suisse in un comunicato diffuso mercoledì in occasione della giornata degli investitori, che si tiene a Londra. A medio termine rimane comunque confermato l'obiettivo di un rendimento del 12%.

ATS/Nad
Condividi