L'entrata del quartier generale di Google a Mountain View in California (Reuters)

Google nel mirino di Washington

Il ministero della Giustizia USA sta promuovendo un'indagine antitrust contro il colosso dell'online, già colpito da sanzioni in Europa

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il ministero della Giustizia americano sta preparando un’inchiesta anti-monopolio contro Google, già oggetto di sanzioni in Europa per pratiche ostili alla concorrenza e al centro di richieste di smantellamento negli Stati Uniti. Lo riferisce venerdì il Wall Street Journal. La divisione incaricata delle problematiche antitrust si sta predisponendo a “esaminare da vicino le pratiche commerciali” di Google riguardanti il suo motore di ricerca e altre attività, stando a fonti anonime citate dal quotidiano USA.

La Federal Trade Commission (FTC), che condivide con il ministero della Giustizia il ruolo di autorità per la concorrenza, già diversi anni fa aveva svolto un’ampia indagine sul dominio di Google nelle ricerche e la pubblicità online, prima di chiuderla senza alcun seguito nel 2013. Svariati parlamentari e senatori americani hanno però chiesto recentemente la riapertura di tale inchiesta.

Dal canto suo, la Commissione europea il 20 marzo scorso ha inflitto una pesante sanzione a Google, per la terza volta in meno di due anni, accusandola nuovamente di attuare pratiche ostili alla concorrenza nell’UE. Stando al Wall Street Journal, la FTC ha accettato di cedere il dossier Google ai funzionari del ministero della Giustizia di Washington.

Condividi