L'intercontinental hotel di Davos
L'intercontinental hotel di Davos (keystone)

Hotel di lusso in crisi

Per far fronte al difficile momento il settore dovrà puntare su marketing e investitori

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il settore degli alberghi di lusso in Svizzera ha risentito del non facile momento congiunturale. Per far fronte alla crisi che ha toccato l'intero ramo, seppur con sfumature differenti, bisognerà puntare maggiormente su marketing e investitori.

La ricetta è stata ventilata da più parti, alla luce delle recenti chiusure di alcuni hotel e dei conti in rosso presentati da alcuni complessi alberghieri, soprattutto nella Svizzera tedesca. In Svizzera romanda infatti la situazione è migliore e i pernottamenti più numerosi. L’evoluzione del settore, spiega Véronique Kanel, portavoce di Svizzera Turismo, è molto diversa a seconda delle regioni.

Jan Brucker, presidente dell'associazione Swiss Deluxe Hotels e direttore dell'albergo Widder di Zurigo, ha mostrato tuttavia il suo ottimismo per gli anni a venire e dichiara di "vedere la luce fuori dal tunnel dopo gli scorsi anni di buio".

ATS/GTa

Condividi