La produzione tra aprile e giugno è cresciuta del 4,8% (keystone)

L'industria svizzera va bene

Il settore secondario registra una crescita della produzione. In calo, invece, quello delle costruzioni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Buone notizie per l’industria svizzera. Le cifre pubblicate giovedì dall'Ufficio federale di statistica indicano per il secondo trimestre una crescita della produzione (+4,8% rispetto allo stesso periodo di un anno fa), accompagnata anche da un sensibile aumento della cifra d'affari.

Per un settore che esposta molto, però, le nuvole sono sempre all’orizzonte. Se saranno innocue oppure cariche di tuoni e fulmini lo si saprà solamente con le cifre del terzo trimestre. Allora si potranno valutare meglio le conseguenze del rafforzamento del franco svizzero, soprattutto contro l’euro, iniziato proprio a partire dal mese di luglio.

Ma per il momento la situazione, come detto, si prospetta buona, almeno per quanto riguarda la produzione industriale. Il settore delle costruzioni, invece, è calato del 2,2%. Il medesimo discorso si ripete anche per la cifra d’affari, con l’industria che è cresciuta mediamente di quasi il 3,5%, mentre a soffrirne sono sempre le costruzioni.

RG/MarGù
Condividi