Il roaming in Europa ha il tempo contato
Il roaming in Europa ha il tempo contato (keystone)

Roaming UE agli sgoccioli

L'Europa trova un accordo sull'abolizione, dal 2017, dei costi generati dalle comunicazioni internazionali

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’Unione europea è riuscita a trovare, a tarda notte e dopo ore di discussioni, un accordo preliminare in vista dell’eliminazione definitiva del roaming e dei suoi costi generati sulla telefonia mobile. L’accordo dovrebbe entrare in vigore entro il mese di giugno del 2017 nell’insieme dei 28 paesi membri.

I costi generati dal roaming sono una vera e propria manna per gli operatori della telefonia mobile ma, secondo la Commissione UE, un freno al mercato unico delle telecomunicazioni. L’intesa dovrà essere ratificata da ciascun Stato membro.

L’UE si è pure accordata per raccomandare agli operatori di telecomunicazioni di trattare su una base univoca il traffico su Internet e di proibire il blocco agli accessi salvo che per contrastare i cyberattacchi.

Red.MM/ATS/Swing

Condividi