Obiettivo espansione (keystone)

SIX mira alla borsa spagnola

L'operatore del mercato azionario svizzero offre l'equivalente di 3,1 miliardi di franchi

La SIX, la società che gestisce la borsa svizzera, ha offerto 2,8 miliardi di euro (3,1 miliardi di franchi) per l'acquisizione della sua omologa iberica BME (Bolsas i mercados españoles). Il gruppo elvetico dovrà superare la concorrenza di Euronext, che l'anno scorso aveva già rilevato la piazza irlandese e che ha confermato essere "in trattative" per fare lo stesso con quella spagnola.

Oltre a diversificare la paletta dei suoi prodotti, SIX mira a estendere le sue soluzioni di negoziazione e pagamento all'interno dell'UE e a sfruttare le relazioni che BME ha costruito con i mercati emergenti in America Latina, Medio Oriente e Africa, come precisa una nota. Se l'operazione andasse a buon fine, l'operatore svizzero salirebbe sul podio europeo del settore.

Nel dettaglio, l'offerta è di 34 euro per azione, che corrisponde a un premio del 47,6% sul corso medio degli ultimi sei mesi e del 33,9% rispetto alla chiusura di venerdì scorso. Se dovesse riuscire a rastrellare almeno il 50% degli 83 milioni di titoli, perché il tutto si perfezioni occorrerebbe il via libera delle autorità spagnole preposte a garantire la concorrenza.

Borse, Six punta Madrid

Borse, Six punta Madrid

TG 20 di lunedì 18.11.2019

 
ATS/pon
Condividi