Babbo Natale va online

Non più incontri in carne ed ossa, ma chiacchierate via Zoom, così parlerà con i bambini in questo anno di Covid

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un po’ come tutti anche Babbo Natale deve fare i conti con il riorientamento professionale. Parola d’ordine stare al passo con i tempi. Non per la consegna dei doni che avviene sempre con le fedeli renne e la slitta, ma per parlare con i bambini e capire i loro desideri. Una attività che tradizionalmente amava svolgere di persona ma che ora con il Covid è molto più difficile. E così è approdato su Zoom, la piattaforma di videoconferenze, tramite un progetto denominato Santa HQ.

L’iniziativa, sostenuta dal fondatore di Wikipedia Jimmy Wales è dell’agenzia di intrattenimento londinese The Ministry of Fun che solitamente mandava i Babbo Natale a incontrare le giovani leve in negozi e centri commerciali ma che, quest’anno, ha dovuto riorientare la propria strategia percorrendo l’autostrada del web.

A.I.
Condividi