Possibile che Sanders saluti la sua candidatura
Possibile che Sanders saluti la sua candidatura (keystone)

Biden vince, Sanders riflette

Dopo i grandi risultati all'ultimo turno di primarie per le elezioni in USA, l'ex vice presidente potrebbe essere il nome che lancia la sfida a Trump

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Florida, Illinois e Arizona: Nell'ennesimo super martedì delle primarie democratiche americane Joe Biden fa tris e spazza via Bernie Sanders, soprattutto con una vittoria a valanga nel Sunshine State.

 

Si fosse votato anche in Ohio - il voto è stato rinviato per l'emergenza coronavirus - sarebbe stato un trionfo completo per l'ex vicepresidente americano che - salvo clamorose sorprese - ha ormai vanificato qualunque chance di rimonta dell'avversario, con 18 stati conquistati e almeno 1.400 delegati agguantati sui 1.991 necessari per la nomination. Il risultato del martedì di primarie ha portato Bernie Sanders a riflettere sulla sua candidatura, sull'opportunità di farsi da parte per la corsa alla Casa Bianca.

Donald Trump, se ce n'era bisogno, dal canto suo sa che adesso nelle urne il 3 novembre prossimo sfiderà quello contro cui ha combattuto in questi anni: l'eredità di Barack Obama che in tutti i modi ha tentato di rottamare. Su tutto pesa l'incognita per gli sviluppi del Coronavirus.

ATS/sdr
Condividi