Ricordata a un anno dalla morte (keystone)

Caso Caruana Galizia: una pista

Gli inquirenti maltesi avrebbero individuato "più di due mandanti" dell'uccisione della scomoda giornalista

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Gli investigatori, come riporta domenica il Times of Malta, affermano d'aver identificato "più di due mandanti" dell'assassinio della giornalista Daphne Caruana Galizia. Non vi sono, al momento, indicazioni su chi siano questi sospetti e a che ambiente appartengano.

Sempre secondo il quotidiano, gli inquirenti stanno lavorando in stretta collaborazione con l'agenzia anticrimine dell'Unione Europea, collaborazione intensificatasi in queste settimane.

La donna, nota nell'isola per le sue inchieste contro la corruzione, è morta il 16 ottobre 2017, uccisa dallo scoppio di una bomba piazzata nella sua auto. Tre uomini accusati d'aver innescato l'ordigno sono stati arrestati.

ANSA/dg

Condividi