Un tuffo verso il cielo
Un tuffo verso il cielo (keystone)

Dubai tocca il cielo

Lanciata la costruzione della torre più alta del mondo, che verrà terminata nel 2020

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il sovrano di Dubai, lo sceicco Mohamed bin Rashid al Makhtum, ha dato il via lunedì alla costruzione della torre denominata Dubai Creek Harbor che supererà in altezza gli 828 metri del Burj Khalifa. Ad ideare il progetto, i cui dettagli non sono stati svelati, è stato l'architetto spagnolo, naturalizzato svizzero, Santiago Calatrava Valls.

Il grattacielo sarà terminato nel 2020, anno nel quale la città del Golfo ospiterà l'Esposizione universale. Il costo per arrivare a tetto è stimato attorno ai 900 milioni di euro. Dal 18esimo al 20esimo piano verranno ospitati dei ristoranti e degli hotel.

L'edificio evocherà per aspetto un minareto, sarà ancorato al suolo con dei cavi e si troverà in centro. Secondo lo sceicco, "come il Burj Khalifa, anche questa nuova costruzione diventerà un gioiello turistico".

ATS/MABO

Condividi