Pompieri e soccorritori intervenuti in forze sul luogo della sciagura (keystone)

Egitto, rogo in una chiesa copta: 41 morti

L'incendio, causato da un guasto ad un condizionatore, è divampato in un luogo di culto nell'agglomerato del Cairo. Almeno 55 le persone che hanno riportato ferite

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sono morte 41 persone nell'incendio di una chiesa copta nell'agglomerato del Cairo. Il rogo, determinato da un guasto di natura elettrica ad un condizionatore d'aria, è scoppiato nella chiesa di Abu Sifine a Imbaba, nel governatorato di Giza.

Lo ha dichiarato il portavoce del ministero della sanità egiziano, citato dall'agenzia di stampa Mena. Il ministro Khaled Abdel Ghaffar ha disposto tutti i servizi sanitari e le cure ai feriti nell'incendio.

Secondo il portavoce del ministero, le persone che hanno riportato lesioni sono 55 e sono state trasportate negli ospedali di Imbaba e di Al Agouza. Lo stato di allerta è stato inoltre dichiarato negli ospedali del Cairo e di Giza.

Red.ID/ARi
Condividi