I danni alla struttura di Save The Children a Jalalabad
I danni alla struttura di Save The Children a Jalalabad (reuters)

Forte esplosione a Kabul

La zona dell'ex Ministero dell'interno devastata da uno scoppio dovuto a un presunto attentato

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una violenta esplosione causata, secondo la polizia locale, da un attacco suicida, ha scosso sabato mattina il centro della capitale afghana Kabul nei pressi della vecchia sede del Ministero dell'interno. I feriti, trasportati all'ospedale di Emergency a Kabul, sarebbero "oltre 50", indica la stessa ONG in un Tweet.

L'edificio preso di mira ospita ora l'Alto Consiglio di pace (HPC) e sorge nei pressi di un ospedale e di numerosi negozi.  I testimoni parlano dell'esplosione di un’autobomba e di feriti anche tra i pazienti dell'ospedale.

In meno di una settimana l’Afghanistan è stato pesantemente colpito a due riprese. Lo scorso fine settimana a causa dell’attacco all’Hotel Intercontinental di Kabul (25 i morti) e qualche giorno fa con l’assalto all’organizzazione Save The Children a Jalalabad (est) nel corso del quale almeno 5 persone hanno perso la vita.

ATS/ANSA/AFP/Reuters/Swing

Condividi