Nuova condanna da parte del leader russo (keystone)

"Gli USA portano al caos"

L'avvertimento del presidente russo Vladimir Putin dopo l'attacco in Siria; gli Stati Uniti rispondono con nuove sanzioni

domenica 15/04/18 20:15 - ultimo aggiornamento: domenica 15/04/18 20:18

Il presidente russo, Vladimir Putin, domenica ha nuovamente definito "illegale" il recente attacco militare in Siria compiuto dagli Stati Uniti assieme a Francia e Gran Bretagna. In una telefonata con il presidente iraniano Hassan Rouhani, ha dichiarato che se questa "violazione della Carta delle Nazioni Unite continuerà, porterà inevitabilmente al caos nelle relazioni internazionali".

Sia l'Iran che la Russia sono alleati chiave del presidente siriano Bashar al Assad, accusato di aver compiuto un attacco sui propri civili con l'utilizzo di armi chimiche a Duma, nei pressi di Damasco. L'attacco - che ha provocato l'azione missilistica degli USA e dei suoi alleati - è stato nettamente smentito dalla Russia, che per bocca del ministro degli esteri Sergei Lavrov ha invece accusato Londra di essere dietro i fatti di Duma.

Intanto, l'ambasciatrice statunitense all'ONU, Nikki Haley, ha fatto sapere in un'intervista che l'amministrazione Trump è pronta a colpire Mosca con nuove sanzioni che potrebbero essere varate già lunedì. Haley ha anche precisato che gli USA non ritireranno le truppe dalla Siria finché non saranno raggiunti i loro obiettivi.

AFP/ANSA/eb

 

Seguici con