Jimmy Lai viene riportato in carcere dopo un'udienza in tribunale
Jimmy Lai viene riportato in carcere dopo un'udienza in tribunale (Keystone)

Hong Kong, condannato Jimmy Lai

Il 72enne imprenditore attivista colpevole con altri otto veterani pro-democrazia d'aver organizzato la protesta del 18 agosto 2019

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nove veterani del fronte pro-democrazia di Hong Kong sono stati condannati per il ruolo avuto nell'organizzazione di una delle più grandi manifestazioni a sostegno delle riforme che si sono avute nella città durante le proteste di due anni fa. Il 18 agosto 2019 centinaia di migliaia di persone (secondo gli organizzatori erano 1,7 milioni) scesero in piazza contro il disegno di legge (ritirato dal Governo locale) per consentire l'invio di sospetti criminali in Cina e contro la brutalità della polizia.

Hong Kong, ricomincia la protesta

Hong Kong, ricomincia la protesta

TG 12:30 di domenica 18.08.2019

 

Sette imputati, tra cui l'avvocato e politico Martin Lee e il 72enne magnate dei media Jimmy Lai in carcere da dicembre con l'accusa di collusione con forze straniere in violazione della legge sulla sicurezza nazionale, sono stati condannati dal tribunale distrettuale per aver organizzato e partecipato a una manifestazione illegale. Gli altri due (gli ex parlamentari Au Nok-hin e Leung Yiu-chung) si erano già dichiarati colpevoli.

La pena sarà resa nota in un secondo momento.

Hong Kong, arrestato Jimmy Lai

Hong Kong, arrestato Jimmy Lai

TG 12:30 di lunedì 10.08.2020

 
Diem/ATS
Condividi