Bambini siriani in un campo profughi libanese
Bambini siriani in un campo profughi libanese (keystone)

In Libano solo con il visto

Beirut limita l'accesso dei siriani; troppi 1,2 milioni di rifugiati

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I cittadini siriani che vogliono superare la frontiera con il Libano devono da oggi (lunedì) essere muniti di un visto, anche se da ottenere alla frontiera e non precedentemente in ambasciata. Non era mai successo. Sono infatti entrate in vigore le limitazioni all'ingresso decise da Beirut per fermare l'afflusso di profughi in fuga dal conflitto. Il Libano accoglie già 1,2 milioni di rifugiati e secondo il Governo non è in grado di ospitarne altri.

Le nuove norme ufficializzano di fatto restrizioni in parte applicate già da ottobre, ma non prevedono un'esplicita clausola relativa a "ragioni umanitarie eccezionali", che regolava la politica di accoglienza libanese degli ultimi mesi.

La crisi siriana è d'altra parte "la più drammatica nel mondo da molti anni a questa parte", secondo l'UNHCR, l'Alto commissariato dell'ONU specializzato in materia. Oltre 3 milioni di persone hanno lasciato il paese, altri 7,6 hanno abbandonato le loro case ma non la Siria.

pon/ATS

Dal TG20:

Dal tg12.30:

Condividi