La mascherina per leggere il labiale

Sei sarti in Spagna hanno prodotto 600 mascherine trasparenti per aiutare i sordi a comunicare durante la pandemia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una mascherina trasparente che consenta alle persone sorde di poter continuare a leggere il labiale? È diventata realtà a O Carballiño, nel nord della Spagna, dove sei sarti locali hanno prodotto circa 600 maschere protettive che permettono di vedere la bocca della persona che la indossa.

Per i sordi, talvolta, il labiale è l'unico modo per comunicare, ma anche nel linguaggio dei segni la mimica facciale è di grande importanza. Per questo, il largo utilizzo delle mascherine protettive durante la pandemia di coronavirus rischia di tagliare fuori questa fetta di popolazione.

Le mascherine prodotte in questo comune della Galizia sono una risposta alle nuove norme restrittive, che impongono in Spagna l'utilizzo di questa protezione a tutta la popolazione nei luoghi pubblici, laddove la distanza di sicurezza di due metri non può essere mantenuta. Il prodotto, lavabile e riutilizzabile, grazie alla plastica trasparente consente di leggere le labbra e catturare le espressioni del viso.

 
Buzellig
Condividi