Anche Ellis Island poggia le sue fondamenta sui rifiuti
Anche Ellis Island poggia le sue fondamenta sui rifiuti (keystone)

New York ha i piedi nei rifuti

Parecchie zone della Grande Mela sarebbero state edificate su cumuli di spazzatura, accumulata negli anni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una parte di New York sorge su un cumulo di rifiuti. È la superficie ricavata dall'ammasso di spazzatura e detriti che nei secoli si sono solidificati lungo le coste. Secondo un articolo pubblicato sul blog Gizmodo del gruppo Gawker Media, per secoli l'oceano Atlantico è stato la discarica di New York.

Si stima che ad un certo punto circa l'80% dei rifiuti sia finito in mare mentre un'altra parte si è accumulata lungo le coste. Ed è così che una fetta di Ellis Island è stata costruita sui detriti scavati per costruire la metropolitana.

 

Sulla spazzatura sorgono anche l'FDR Drive, la superstrada lungo il lato est della città, il World Trade Center e Battery Park. Ed è un miracolo che l'East River ancora esista, perché un progetto del 1911 voleva riempire il fiume di detriti per ricavare circa 130 chilometri quadrati di terra.

Red.MM/ATS/Swing

Condividi