Il camion sul quale erano trasportati i migranti (keystone)

Strage di migranti in Texas, 46 morti

I corpi – e 16 feriti – ritrovati su un camion vicino a San Antonio– Il Governatore Abbott attacca Biden: “Colpa sua e delle sue politiche sulle frontiere”

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I corpi di 46 migranti sono stati ritrovati lunedì in un camion vicino a San Antonio, in Texas, oltre a 16 feriti, tra cui anche quattro bambini e alcuni in condizioni critiche. Secondo i media, le vittime sarebbero migranti illegali, probabilmente provenienti dal vicino Messico, intenti a raggiungere gli Stati Uniti. Un massacro frutto della disperazione e probabilmente del caldo torrido che si sta abbattendo sullo stato del sud, dove da giorni le temperature superano i 39 gradi.

La macabra scoperta è stata effettuata dagli agenti della Homeland Security Investigation, agenzia specializzata nei casi di traffico di esseri umani. Le indagini sono in corso e le autorità hanno al momento sotto custodia tre persone legate alla strage. Non è chiaro se fra queste ci sia l'autista del mezzo pesante, fuggito poco prima che il camion venisse scoperto.

"Finora abbiamo circa 46 corpi", ha detto il capo dei vigili del fuoco di San Antonio. I feriti erano "coscienti" quando sono stati trasportati alle strutture mediche, ha aggiunto. "I pazienti che abbiamo visto erano caldi al tatto. Soffrivano di colpi di calore e non è stata trovata acqua nel veicolo", ha aggiunto.

Biden preso di mira

Il governatore repubblicano del Texas Greg Abbott ha immediatamente approfittato della tragedia per accusare il presidente degli Stati Uniti Joe Biden. "Queste morti sono colpa di Biden. Sono il risultato della sua micidiale politica di apertura delle frontiere", ha attaccato Abbott, aprendo un nuovo fronte di scontro con la Casa Bianca dopo le armi e l'aborto.

Gli arrivi di immigrati clandestini sono aumentati notevolmente dopo l'insediamento di Biden, che però sta cercando di arginare il flusso di migranti, in particolare affidando questa spinosa questione alla sua vicepresidente Kamala Harris.

Già nel 2017 una tragedia simile aveva colpito l’opinione pubblica, quando dieci migranti morirono in una roulotte surriscaldata parcheggiata in un autosilo vicino sempre a San Antonio. E sempre in Texas nel 2003 diciannove migranti furono trovati morti in un camion in Texas: l'autista del mezzo aveva chiesto 7'500 dollari a persona per il "passaggio" e non aveva mai acceso l'aria condizionata tanto che all'interno del camion le temperature avevano superato i 70 gradi.

 
ATS/AFP/dielle
Condividi