Trump sostiene di avere la piena immunità durante il suo mandato (keystone)

Trump e fisco alla Corte Suprema

La più alta Corte federale americana si esprimerà in estate sulla segretezza delle dichiarazioni fiscali del presidente, a pochi mesi dalle elezioni

La Corte Suprema americana esaminerà il caso delle dichiarazioni fiscali di Donald Trump. Il presidente si oppone alla trasmissione dei suoi documenti contabili alle commissioni del Congresso e a un procuratore di New York.

La sentenza dell'Alta Corte sulla segretezza delle dichiarazioni fiscali dovrebbe arrivare al più tardi entro il 30 giugno dell'anno prossimo, a pochi mesi dalle elezioni presidenziali del novembre 2020. Nel frattempo, la Corte ha sospeso le decisioni dei tribunali che impongono all'ex studio contabile del presidente di fornire i documenti.

Trump sostiene di avere la piena immunità durante il suo mandato, e si è rivolto alla Corte Suprema - i cui giudici sono in maggioranza conservatori - per convalidare quest'interpretazione dei poteri presidenziali.

AFP/eb
Condividi