Un relitto congelato nel tempo

Gli archeologi "salgono" a bordo della HMS Terror, la nave della spedizione di Franklin, che scomparve misteriosamente nel 1845

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La HMS Terror, la nave della spedizione di Franklin affondata nel 1845, è ben conservata nelle acque profonde di Terror Bay, a Nunavut in Canada. A rivelarlo sono le immagini raccolte da un team di ricerca canadese che ha compiuto un'esplorazione dell'interno con l'utilizzo di un veicolo telecomandato. Il relitto era stato localizzato già tre anni fa, ma era necessario attendere le condizioni ideali per una spedizione subacquea.

Nelle cabine degli ufficiali sono stati trovati letti e scrivanie, oltre a scaffali con alcuni oggetti. Altri ritrovamenti includono piatti, bottiglie di vetro ciotole e bicchieri. I ricercatori sperano di recuperare anche documenti scritti ancora sigillati che potrebbero rivelare le cause del naufragio della nave.

Il destino della spedizione guidata da Sir John Franklin, salpato con due navi dall'Inghilterra alla ricerca di un passaggio a nord-ovest nell'odierno mare Artico del Canada, è ancora uno dei grandi misteri della storia che ha ispirato anche una serie tv.

EBU/YR
Condividi