Un cartello dei dimostranti
Un cartello dei dimostranti (reuters)

Verso il G7, ed è già protesta

Migliaia di persone manifestano a Monaco contro il vertice che prenderà il via domenica in Germania

Sono 35’000 le persone che hanno protestato giovedì a Monaco di Baviera contro il vertice del G7 che si svolgerà domenica e lunedì prossimo nella suggestiva cornice montana di Schloß Elmau. Accanto alle proteste degli antagonisti e del movimento no global, questa volta si aggiungono anche le critiche di coloro che puntano il dito contro le spese astronomiche di simili eventi.

L'appuntamento, stima la Confederazione tedesca dei contribuenti, costerà 360 milioni di euro, pari a 7 milioni e mezzo all’ora o 125'000 euro al minuto. Il Governo tedesco, nelle sue cifre ufficiali, indica invece una spesa attorno ai 180 milioni, ma che non tiene costo dei costi provocati, ad esempio, dai 20'000 agenti di polizia.

Criticata anche la scelta del luogo: un grand hotel circondato da fitti boschi e picchi alpini difficile da controllare. Gli organizzatori hanno dunque dovuto costruire diverse infrastrutture di sicurezza appositamente per il G7.

RG/redMM

 

Condividi