Il leader russo ha detto la sua (Keystone)

Vladimir Putin avvisa la NATO

Se l'Ucraina dovesse entrare nell'organizzazione potrebbe esserci il rischio di un conflitto tra Russia e l'alleanza a causa della Crimea

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che un eventuale ingresso dell'Ucraina nella Nato potrebbe creare il rischio di un conflitto della Russia con l'alleanza a causa della Crimea: lo riporta l'agenzia Interfax. La Russia ha annesso di fatto la Crimea nel 2014 strappandola all'Ucraina con un'invasione di uomini armati e senza insegne di riconoscimento e un controverso referendum. I Paesi occidentali e la maggior parte della comunità internazionale riconoscono la Crimea come parte dell'Ucraina.

"Nei documenti dottrinali della stessa Ucraina c'è scritto che loro intendono farsi restituire la Crimea, anche per via militare. Non è quello che loro dicono pubblicamente, ciò sta scritto nei documenti", ha detto Putin secondo Interfax dopo i colloqui col premier ungherese Orban.

"Immaginiamoci che l'Ucraina sia membro della NATO, farcita di armi, con sistemi offensivi moderni dislocati come in Polonia e in Romania e inizi un'operazione in Crimea. Non sto parlando ora nemmeno del Donbass", ha affermato Putin, sempre secondo Interfax. "Immaginiamoci che l'Ucraina sia un Paese della Nato e cominci queste operazioni militari, dobbiamo quindi combattere contro il blocco NATO? Qualcuno ha mai pensato qualcosa a proposito? Sembra di no", ha detto Putin.

ATS/FD
Condividi