(RSI/px)

Grande protagonista, il voto

Votazioni federali e cantonali, elezioni nei Grigioni, consultazioni in località del Ticino. Un'intensa domenica alle urne

Quella odierna sarà una giornata alle urne davvero intensa. Senza un tema tale da catalizzare da solo quasi tutta l’attenzione - come per lo scorso 4 marzo - ma con tutta una serie di consultazioni che spaziano dal nazionale al regionale e che in molti casi vertono su dossier di rilievo. Queste, intanto, sono le ultime ore utili per recarsi ai seggi elettorali. Si vota anzitutto su due oggetti federali: l’iniziativa popolare “Moneta intera” e la nuova legge federale sui giochi in denaro.

Ma in grande evidenza è anche la domenica elettorale nel canton Grigioni, dove si procede, con le modalità del sistema maggioritario, al rinnovo del Governo (sette le personalità in lizza, fra ministri uscenti e nuovi candidati) e del Gran Consiglio (120 deputati eletti nei 39 circoli del cantone) per la prossima legislatura.

In Ticino non si svolgono consultazioni di natura cantonale. Sono tuttavia in programma votazioni importanti a livello locale: sulla realizzazione del Parco nazionale del Locarnese devono pronunciarsi gli elettori degli 8 comuni (Ascona, Bosco Gurin, Brissago, Centovalli, Losone, Onsernone, Ronco s/Ascona e Terre di Pedemonte) interessati dal progetto.

Giornata cruciale per il progetto di parco nazionale del Locarnese
Giornata cruciale per il progetto di parco nazionale del Locarnese (tipress)

A Losone, inoltre, la cittadinanza è chiamata a esprimersi sulla temporanea riapertura (per il periodo 2019-2022) del centro d’accoglienza per richiedenti l’asilo, allestito negli spazi della ex caserma.

Al voto, a Losone, sull'ipotesi di riapertura della struttura per asilanti allestita nel complesso della ex caserma
Al voto, a Losone, sull'ipotesi di riapertura della struttura per asilanti allestita nel complesso della ex caserma (tipress)

In programma per oggi anche la votazione consultiva sul progetto di aggregazione dei comuni di Brione Verzasca, Corippo, Frasco, Sonogno, Vogorno e dei territori in valle dei comuni di Cugnasco-Gerra e Lavertezzo. Alle urne, gli elettori delle 7 località interessate.

Votazioni in 14 cantoni

Ad una nutrita serie di oggetti (complessivamente una trentina) sono quindi legate le votazioni popolari organizzate in 14 cantoni. Una di certo fra le più attese si svolge in Vallese, dal momento che in gioco è la candidatura della capitale Sion alle Olimpiadi invernali del 2026: ai vallesani è così sottoposta la richiesta di uno stanziamento cantonale di 100 milioni di franchi per l'organizzazione dell'evento.

Cosa decideranno i vallesani sul finanziamento cantonale per Sion 2026? Oggi il verdetto delle urne
Cosa decideranno i vallesani sul finanziamento cantonale per Sion 2026? Oggi il verdetto delle urne (srf)

Un'eventuale accettazione del credito (ma un recente sondaggio indicava una prevalenza di "no") equivarrebbe però a solo un primo passo verso l'organizzazione dei Giochi: alle Camere, infatti, spetterebbe in seguito la decisione sul sostegno finanziario da parte della Confederazione.

Al problema dell’alloggio sono legate ben 4 iniziative popolari sottoposte al voto a Basilea-Città. Le proposte di legge chiedono alloggi a prezzi accessibili, l’introduzione di un formulario obbligatorio con l’indicazione della pigione versata dal precedente inquilino, un tetto massimo per le spese giudiziarie legate ai contenziosi sulle pigioni fra inquilini e proprietari e autorizzazioni, infine, per il rinnovo totale di immobili quando il tasso di appartamenti vuoti sul mercato risulta inferiore all’1,5%.

Le migliorie energetiche nel parco immobiliare, al centro di votazioni nei cantoni Lucerna e Soletta
Le migliorie energetiche nel parco immobiliare, al centro di votazioni nei cantoni Lucerna e Soletta (rsi)

Revisioni delle leggi cantonali sull’energia, con l’obiettivo di migliorare l’efficienza energetica degli immobili, sono al centro di due votazioni in programma nel canton Soletta e nel canton Lucerna. Il progetto sottoposto agli elettori solettesi prevede che i nuovi edifici abbiano un migliore isolamento e producano essi stessi una parte dei consumi elettrici. La legge lucernese impone peraltro una certificazione di efficienza energetica per tutte le nuove costruzioni. L’UDC, che giudica le disposizioni troppo coercitive e onerose, ha tuttavia promosso con successo un referendum contro la normativa.

Nel canton Giura si vota su un sostegno da destinare alle famiglie con basso reddito. Gli elettori sono chiamati a scegliere fra un’iniziativa cantonale a favore di prestazioni complementari (fra gli 800 e i 1'000 franchi al mese da destinare alle famiglie in difficoltà) e un controprogetto, sostenuto da Governo e Parlamento, che prevede invece un rafforzamento dei sussidi per i premi di assicurazione malattia.

Alla problematica della chiusura degli uffici postali è legata un'iniziativa cantonale in votazione nel canton Sciaffusa
Alla problematica della chiusura degli uffici postali è legata un'iniziativa cantonale in votazione nel canton Sciaffusa (srf)

Agli elettori del canton Sciaffusa sono sottoposti complessivamente 4 oggetti, fra i quali - in particolare - un'iniziativa concernente la rete postale. Il testo chiede che il cantone presenti un'iniziativa parlamentare alle Camere per chiedere una moratoria di un quinquennio sulla chiusura di uffici postali e di sportelli per la vendita di biglietti delle FFS.

Sullo stoccaggio delle scorie radioattive è incentrata una votazione in programma nel canton Nidvaldo
Sullo stoccaggio delle scorie radioattive è incentrata una votazione in programma nel canton Nidvaldo (rts)

Alla problematica delle scorie nucleari è invece legata la consultazione in programma a Nidvaldo, dove devono essere sottoposte al popolo tutte le prese di posizione concernenti l'inserimento del Wellenberg fra i possibili siti di stoccaggio. Stavolta i nidvaldesi devono esprimersi sulla richiesta al Consiglio federale, da parte dell'Esecutivo, di escludere il Wellenberg dalle aree in cui potrebbe essere edificato un deposito definitivo per rifiuti debolmente e mediamente radioattivi.

Appuntamento alle urne prettamente elettorale, infine, per i cittadini del canton Glarona: si procede oggi, infatti, al rinnovo del Legislativo cantonale, che è composto da 60 membri.

Gli esiti delle urne su tutti questi temi, e su molti altri ancora, animeranno questa domenica di votazioni. Potrete viverla in diretta con la RSI - sul web, in televisione, alla radio e sulle pagine Teletext - con aggiornamenti dalle 12.00 in tempo reale su risultati, reazioni e commenti.

Alex Ricordi

Condividi