Dal primo pomeriggio su RSI News, nel Teletext, su LA1 e Rete Uno e nei nostri canali social, proiezioni, risultati, reazioni e commenti.
Dal primo pomeriggio su RSI News, nel Teletext, su LA1 e Rete Uno e nei nostri canali social, proiezioni, risultati, reazioni e commenti. (archivio TiPress)

Le ultime ore per votare

Domenica alle urne con tre oggetti federali, consultazioni in una decina di Cantoni e a Lugano il referendum sul PSE

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Se ancora non avete votato, affrettatevi a recarvi agli uffici elettorali dei vostri comuni. Queste sono infatti le ultime ore utili per pronunciarvi sui tre oggetti sottoposti al popolo per questa domenica alle urne. Siamo chiamati a esprimerci, ricordiamo, su due progetti di modifica della Costituzione federale e su una revisione di legge sottoposta a referendum: nell’ordine, l’iniziativa “Per cure infermieristiche forti”, l’iniziativa "Per la designazione dei giudici federali mediante sorteggio" e le modifiche apportate alla legge Covid-19.

Come dovrebbe presentarsi in futuro l'area di Cornaredo
Come dovrebbe presentarsi in futuro l'area di Cornaredo (Città di Lugano)

Per quanto riguarda la Svizzera italiana, i riflettori sono puntati oggi sull’esito del voto a Lugano che concerne il referendum sulla realizzazione del Polo sportivo e degli eventi (PSE) della città.

Votazioni a livello cantonale sono quindi in programma in una decina di cantoni. Come a Zurigo, dove a tener banco è oggi il dossier del riscaldamento degli immobili. Gli impianti alimentati con combustibili fossili, in caso di ristrutturazione, vengono normalmente sostituiti con altri a gas o nafta. Ciò, tuttavia, preclude al cantone l'obiettivo di azzeramento entro il 2050 delle emissioni di gas serra. Governo e Parlamento sostengono quindi una revisione della legge sull'energia, con la finalità di disporre la sostituzione degli impianti con sistemi di riscaldamento neutri sotto il profilo ambientale. L'ultima parola spetta però alle urne: i proprietari immobiliari hanno infatti promosso con successo un referendum contro le modifiche normative.

Revisione della legge sulla sanità nel canton Obvaldo. Il progetto sottoposto ai votanti contiene anche norme sulle vaccinazioni che hanno innescato un referendum
Revisione della legge sulla sanità nel canton Obvaldo. Il progetto sottoposto ai votanti contiene anche norme sulle vaccinazioni che hanno innescato un referendum (archivio keystone)

Il dibattito sulle vaccinazioni è in particolare evidenza nel canton Obvaldo. Qui i cittadini sono infatti chiamati a votare su una modifica della legge sulla sanità che conferisce all'Esecutivo, nell'eventualità di situazioni di crisi, la facoltà di ordinare vaccinazioni pubbliche e dichiararne l'obbligatorietà. La revisione, presa di mira da un comitato referendario, è stata accolta dal Parlamento cantonale all'unanimità.

A Ginevra, sull'onda della vicenda che ha pregiudicato la carriera politica dell'ex ministro Pierre Maudet, si vota in particolare su alcuni oggetti che concernono la posizione dei consiglieri di Stato. Un'iniziativa chiede la soppressione delle rendite a vita a loro destinate: il testo, promosso dai Verdi liberali, propone che essi conseguano il 70% delle loro ultime remunerazioni per 2 anni al massimo; un controprogetto sottoposto ai votanti prevede invece, per 3 o 5 anni a dipendenza della durata dell'incarico, una somma equivalente alla metà dell'ultimo salario. Ma i ginevrini sono chiamati alle urne anche su una modifica della loro costituzione, accolta quasi unanimemente dal Parlamento, che punta a consentire la destituzione dei membri dell'Esecutivo cantonale.

Integrazione degli stranieri e programma di sostegno cantonale: il tema su cui si vota a Basilea campagna
Integrazione degli stranieri e programma di sostegno cantonale: il tema su cui si vota a Basilea campagna (rts)

L'integrazione degli stranieri è al centro di un programma cantonale all'esame dei cittadini di Basilea Campagna. Il piano, che si prefigge il finanziamento di corsi di tedesco, di colloqui per i nuovi arrivati di lingua straniera e di un sostegno per la lingua tedesca destinato ai bambini, deve superare lo scoglio di un referendum promosso dall'UDC.

In Vallese focus sul tema dei grandi predatori. Un'iniziativa popolare, depositata nel 2017, punta infatti ad agevolare l'abbattimento di lupi, orsi, linci e sciacalli dorati. I promotori vogliono che siano sanciti nella costituzione del cantone alcuni orientamenti, fra i quali la limitazione delle specie predatrici e il miglioramento della protezione del bestiame.

Nel canton Lucerna si vota su un credito di quasi 177 milioni di franchi per l'edificazione di un immobile destinato a quasi 1'500 collaboratori dell'amministrazione cantonale. Con questo stabile, la cui costruzione è prevista nella località di Emmenbrücke, le autorità confidano di risparmiare ogni anno circa 10 milioni di franchi in affitti di locali e uffici.

Voto di ballottaggio, nel canton Friborgo, per il rinnovo del Consiglio di Stato
Voto di ballottaggio, nel canton Friborgo, per il rinnovo del Consiglio di Stato (archivio keystone)

Infine, domenica elettorale a tutto tondo nel canton Friborgo, dove si procede oggi al ballottaggio per il rinnovo del Consiglio di Stato. Lo scorso 7 ottobre nessuno dei candidati in lizza ha ottenuto la maggioranza assoluta richiesta per l'elezione al primo turno. Oggi per la designazione sarà quindi sufficiente la maggioranza relativa. Sono 9 i candidati per i 7 seggi del Governo cantonale, nel quadro di un confronto diretto fra una coalizione di sinistra e una di centrodestra. Tre settimane fa il maggior numero di preferenze era andato al socialista Jean-François Steiert, presidente dell'Esecutivo uscente.

I RISULTATI IN DIRETTA

Tutto questo, e molto altro ancora, per un'altra domenica alle urne che con RSI News potrete seguire su web e app, con il Teletext e sulle pagine social. Subito dopo la chiusura delle operazioni di voto, dalle 12.00, aggiornamenti continui su proiezioni, risultati in tempo reale e reazioni.
In TV, appuntamento dalle 12.45 su RSI LA 1 con lo speciale votazioni, ospiti e collegamenti in diretta e alle 19.20 un speciale Democrazia Diretta per commentare i risultati. In radio, aggiornamenti puntuali su Rete Uno per dare i risultati e cogliere le reazioni, sintesi della giornata a SEIDISERA.

Alex Ricordi
Condividi