Un impegno spesso misconosciuto (keystone)

Aiuto a chi aiuta i familiari

Il Consiglio federale vuole migliorare la situazione dei lavoratori che si occupano anche di parenti malati

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Governo ha trasmesso al Parlamento, mercoledì, il progetto di legge che ha come obbiettivo il miglioramento della situazione di chi lavora e, parallelamente, si occupa di familiari malati.

 

Fra le misure proposte figura il pagamento dello stipendio anche in caso di brevi assenze, congedi indennizzati per l'assistenza di un figlio, il diritto agli accrediti per compiti assistenziali dell'AVS e l'adeguamento del diritto all'assegno per grandi invalidi.

La licenza, stando a quanto si prevede d'inserire nel codice delle obbligazioni, sarebbe di tre giorni al massimo per evento e di dieci giorni all'anno. Garantirebbe parità di trattamento per tutti i dipendenti (attualmente solo due terzi delle aziende la concedono) e certezza giuridica. Le spese supplementari sono stimate a 90-150 milioni di franchi.

ATS/dg

Condividi