Le liste nere in cui è inserita la Svizzera sono diverse
Le liste nere in cui è inserita la Svizzera sono diverse (©web/RSI)

Ecco le black list cancellate

Gli elenchi soppressi in Italia dal 2016 sono due. Berna esprime soddisfazione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sono due le black list, nelle quali era inserita anche la Svizzera, che verranno cancellate a partire dal 1. gennaio 2016 in Italia.

Si tratta di quella relativa alle imprese domiciliate in paesi dove le società beneficiano di regimi fiscali privilegiati, compilata nel 2002, e quella delle ditte straniere controllate (tecnicamente le CFC, controlled foreign companies) che riguardava le società domiciliate in Svizzera a beneficio di un regime fiscale privilegiato ma controllate da azionisti residenti in Italia.

La notizia è stata colta con soddisfazione anche a Berna, dove il Dipartimento federale delle finanze l’ha definita “uno sviluppo positivo”. La decisione presa ieri dal parlamento italiano si iscrive nell'ambito del dialogo costruttivo che Svizzera e Italia hanno instaurato sulla base della road map firmata in febbraio, aggiunge il DFF.

ats/ab

TG 20.00 del

Condividi