La vertenza si protraeva da oltre due anni (keystone)

FFS e BLS, accordo raggiunto

La decisione riguarda il traffico a lunga percorrenza. Da dicembre 2019 la ferrovia privata gestirà in concessione tre collegamenti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le Ferrovie federali (FFS) e l'azienda di trasporti bernese BLS hanno raggiunto un accordo sul traffico a lunga percorrenza. L'intesa, raggiunta grazie alla mediazione della consigliera federale Simonetta Sommaruga e del consigliere di Stato bernese Christoph Neuhaus, è stata comunicata giovedì dal Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC).

 

Il contratto di esercizio delle due aziende prevede che BLS potrà gestire da dicembre di quest'anno il RegioExpress tra Berna e Bienne e da dicembre 2020 la tratta Berna-Burgdorf-Olten. Il terzo percorso riguarda la linea Berna-Neuchâtel-La-Chaux-de-Fonds, che sarà preso a carico da BLS dapprima come traffico regionale e poi a lunga percorrenza.

La ferrovia privata rileverà inoltre il punto vendita FFS di Lyss, convertendolo in un centro viaggi, e istituirà una nuova filiale che avvierà le attività in dicembre. Con questo accordo BLS rinuncia alla volontà di ottenere una propria concessione per il traffico a lunga percorrenza e da parte loro le FFS ritirano il ricorso depositato contro questa richiesta davanti al Tribunale amministrativo federale.

Accordo tra FFS e BLS

Accordo tra FFS e BLS

TG 12:30 di giovedì 22.08.2019

 
ATS/MarGù
Condividi