Foto "smart" per il Governo

Il Consiglio federale è stato ritratto per la prima volta con un cellulare dagli apprendisti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il tradizionale ritratto 2019 del Consiglio federale è stato diffuso lunedì ed è stato realizzato per la prima volta con uno smartphone. Questa, infatti, era l'unica condizione posta dal presidente della Confederazione, Ueli Maurer, ai sette apprendisti mediamatici dell'Ufficio federale dell'informatica e della telecomunicazione che l'hanno realizzata (ma avevano comunque carta bianca per la concezione dello scatto).

I sette membri del Governo—nella nuova immagine intitolata "Cambio di prospettiva"—si trovano su uno sfondo nero arricchito da simboli caratteristici della Svizzera: una croce, un caquelon di fondue, un orologio, un coltellino, una mucca, Palazzo Federale, un corno delle Alpi e il Cervino. Il presidente, a sua volta, regge uno smartphone con il quale fotografa un gruppo di persone, che stanno a rappresentare i cittadini. L'idea è che l'attenzione dell'Esecutivo sia focalizzata sulla popolazione.

La foto ufficiale, stampata in 45'000 copie, sarà disponibile dal 3 gennaio presso la portineria di Palazzo Federale. Può anche essere scaricata e ordinata dal sito www.admin.ch.

Nuova foto del Consiglio federale

Nuova foto del Consiglio federale

TG 20 di lunedì 31.12.2018

 
ATS/px
Condividi