La codeina è impiegata soprattutto negli sciroppi contro la tosse (keystone)

Giro di vite sulla codeina

Swissmedic ha deciso che i preparati medici contenenti l'oppiaceo saranno acquistabili solo in farmacia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Giro di vite sui medicinali contenenti codeina, usati soprattutto come sciroppi contro la tosse. Dal prossimo anno i preparati che contengono codeina o destrometorfano come principi attivi,  saranno meno facilmente acquistabili in Svizzera. Swissmedic (Istituto svizzero per gli agenti terapeutici) ha deciso di inasprire le condizioni di vendita. In pratica questi medicamenti saranno ottenibili solo in farmacia e non più nelle drogherie.

A spingere Swissmedic verso l’inasprimento delle condizioni di vendita è il potenziale abuso di queste sostanze. A intervalli regolari, infatti, in Svizzera ma non solo, è stata sollevata la questione dell’impiego di queste sostanze, codeina in primis, non a scopo sanitario ma per lo sballo, impiegati a mo’ di stupefacente.

In realtà un giro di vite v'era già stato in passato, in particolare in Ticino, dove i farmacisti avevano dichiarato di voler evitare di vendere questi prodotti senza una ricetta, vista la presenza di giovani, spesso d'oltre confine, che li cercano non per curarsi ma per lo sballo.

RG/Swing

Condividi