La cadenza oraria passerà in alcuni tratti a semioraria
La cadenza oraria passerà in alcuni tratti a semioraria (keystone)

Grandi investimenti per le FFS

Il Consiglio federale prevede di investire 11 miliardi entro il 2035 per potenziare l’infrastruttura a nord delle Alpi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le FFS vogliono aumentare la cadenza della circolazione dei treni lungo numerose linee e finanziare lo sviluppo tecnologico da oggi al 2035. In questo senso valutano positivamente la volontà del Governo di investire 11,5 miliardi per la pianificazione futura della rete.

Le proposte del Consiglio federale, in consultazione sino al 15 gennaio, prevedono il potenziamento della linea Ginevra-Losanna-Aigle, tra Zurigo e Winterthur e il tunnel di base del Zimmerberg (2,2 miliardi di franchi) oltre a binari supplementari tra est e ovest.

Si prevede che entro il 2040 due milioni di passeggeri viaggeranno ogni giorno sui treni in Svizzera, oltre il doppio del numero attuale. Sui tratti maggiormente trafficati i treni avranno una cadenza semioraria (un convoglio ogni 30 minuti)

ats/mas

FFS investimenti in vista

FFS investimenti in vista

TG 12:30 di giovedì 09.11.2017

Condividi