Il no socialista ai piani del Consiglio federale
Il no socialista ai piani del Consiglio federale (Keystone)

Il PS non sale sui caccia

L’assemblea contro l’acquisto immediato dei nuovi aerei. Levrat critica i socialisti contrari a Previdenza 2020

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il PS svizzero si oppone all'acquisto immediato di nuovi aerei da combattimento ritenendo che sia possibile prolungare la durata di utilizzo degli F/A-18 "ampiamente al di là del 2030" prolungandone la vita fino al 2035-2040. La posizione è stata adottata a maggioranza (126 a 63 e 6 astensioni) sabato nel corso dell’assemblea dei delegati a Olten.

Un tema sul quale la distanza tra, da un lato, le posizioni della gioventù socialista che ritiene “militarista” la soluzione e quelle resto del partito, dall’altro, sono nuovamente emerse in tutta la loro forza, come avvenuto in occasione della votazione su Previdenza 2020.

Christian Levrat davanti all'assemblea
Christian Levrat davanti all'assemblea (Keystone)

Divisioni alle quali ha fatto riferimento anche il presidente Christian Levrat nel discorso che ha aperto i lavori. Il friburghese non ha nascosto le proprie critiche a chi, all’interno del campo socialista, ha contribuito a affossare la riforma dell’AVS. Il 24 settembre "resterà nella nostra memoria come una giornata dolorosa" ha sottolineato aggiungendo: "Alcuni hanno segnato l'autogol del secolo".

Rilevando che non intende fare "né il maestro di scuola" delle sezioni cantonali, "né il papà" della Gioventù, il 47enne consigliere agli Stati ha anticipato che il PS rifiuterà l'aumento dell'età di pensionamento oltre i 65 anni, si opporrà al rinvio del pensionamento delle donne senza una compensazione e non accetterà un abbassamento delle rendite.

Diem/ATS

Il PS riunito a Olten

Il PS riunito a Olten

TG 12:30 di sabato 14.10.2017

Condividi