Capi di Stato e di Governo insieme ad alta velocità attraverso le Alpi
Capi di Stato e di Governo insieme ad alta velocità attraverso le Alpi (keystone)

Il giorno dell'inaugurazione

Festa a Pollegio e a Erstfeld per il battesimo della galleria di base del San Gottardo - LIVETICKER

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Gli occhi erano puntati oggi su Erstfeld e Pollegio, i due portali della nuova galleria di base del San Gottardo che è stata inaugurata alla presenza del presidente della Confederazione Johann Schneider-Ammann, della cancelliera tedesca Angela Merkel, del presidente francese François Hollande, del premier italiano Matteo Renzi (per una breve apparizione), del premier del Liechtenstein Adrian Hasler e del cancelliere austriaco Christian Kern, insieme a centinaia di invitati. Mille rappresentanti della popolazione estratti a sorte fra 160'000 candidati si sono radunati per la prima corsa sotto la montagna. La diretta della RSI è iniziata alle 10.00 su LA1 ed era visibile anche su questo sito, lo spettacolo si è tenuto poco dopo mezzogiorno, l'inaugurazione ufficiale è arrivata con il taglio del nastro alle 15.20. I festeggiamenti, ricordano le FFS, hanno impegnato 2'000 persone ed erano accreditati 300 rappresentati dei media da 20 paesi. Il tunnel sarà operativo con il nuovo orario in dicembre a da allora cambierà la vita a chi viaggia fra il nord e il sud delle Alpi: il Ticino e Zurigo si avvicineranno di mezz'ora.

Ecco il nostro racconto della giornata:

16.45 - Una giornata fra chi a Pollegio ha lavorato per rendere possibile la cerimonia di inaugurazione: il reportage di Joe Pieracci e del videomaker Alberto Dagnino

Joe Pieracci con la
Joe Pieracci con la "guida per i ministri" (rsi)

16.30 - Quanto tempo per attraversare il massiccio del San Gottardo? Da Erstfeld a Biasca nel 1830 ci volevano 30 ore, da dicembre basteranno 20 minuti. Ecco come, a poco a poco, si sono accorciati i tempi del viaggio

I tempi sono cambiati
I tempi sono cambiati (rsi)

16.27 - Con l'inaugurazione della galleria di base si accorciano i tempi di percorrenza da nord a sud, è stato detto e ridetto: ecco, in una cartina interattiva, quanto tempo ci voleva 20 anni fa e quanto tempo ci vorrà in un prossimo futuro (con il nuovo orario da dicembre) per andare da... a...

Quanto i viaggi si sono accorciati rispetto a 20 anni fa
Quanto i viaggi si sono accorciati rispetto a 20 anni fa (rsi)

16.05 - La diretta televisiva e in streaming della RSI si è chiusa appena prima delle 16.00. Ecco riassunti in un filmato i momenti più significativi dell'inaugurazione della galleria di base del San Gottardo

15.59 - L'ex ambasciatore Alexis Lautenberg al microfono di Tomas Miglierina a Bruxelles: "il cerchio si chiude", ha affermato

15.55 - Dopo i discorsi, è stata la volta della Patrouille Suisse, passata a quota nei cieli di Pollegio. La no fly zone serviva anche alla sicurezza delle evoluzioni della squadra acrobatica nazionale 

15.43 - Riassumendo la parte ufficiale dell'inaugurazione: 

15.40 - Eccolo qui, il fatidico momento del taglio del nastro: con questo gesto, alle 15.20, è stata ufficialmente inaugurata la galleria di base del San Gottardo, "l'opera del secolo" per la Svizzera

15.21 - Con il salmo svizzero, si è chiusa la parte ufficiale della cerimonia. È l'ora del buffet, con molti prodotti del territorio ticinese. Le delegazioni internazionali lentamente abbandonano Pollegio

15.11 - Si è appena conclusa la fase dei discorsi ufficiali: nell'ordine di protocollo hanno parlato il ministro italiano Delrio, il cancelliere austriaco Kern (tra l'altro, fino a poco tempo fa direttore delle ferrovie del suo paese), il capo del Governo del Liechtenstein Hasler, la cancelliera tedesca Merkel, il presidente francese Hollande e quello della Confederazione Schneider-Ammann. Si passa ora alla consegna dell'opera, da AlpTransit alle FFS. Sul palco il direttore generale della prima, Renzo Simoni, ha ricordato le nove persone che hanno perso la vita durante la costruzione

14.57 - È l'evento del giorno non solo in Svizzera ma se ne parla in tutta Europa: ecco come titolano i quotidiani stranieri nelle loro versioni online

14.55 - I bambini di Pregassona sono arrivati a Lucerna e con gli altri vincitori del concorso hanno potuto rifocillarsi prima del rientro in Ticino. Nel frattempo, però, richiestissimi dai giornalisti.

14.37 - La foto ufficiale scattata a Pollegio: i sette consiglieri federali e i capi di Stato e di Governo ospiti: Merkel, Renzi, Hollande, Kern e Hasler

 

14.29 - La permanenza del premier italiano in Ticino è durata solo un quarto d'ora. Incombe un appuntamento a Roma

14.20 - Dal treno ufficiale, i VIP si sono spostati a piedi verso il tendone per i discorsi

 

14.16 - Ed ecco riunite in una gallery tutte le interviste realizzate da Fabio Storni sul treno dei capi di Stato e di Governo di Svizzera, Italia, Francia e Germania

14.13 - Consigliere di Stato ma anche leventinese e per questo doppiamente interessato dall'evento

14.08 - Da un paio di minuti, il treno ufficiale è arrivato a Pollegio. I riflettori sono ormai spenti a Rynächt e puntati sul Ticino per i discorsi ufficiali

14.07 - Seduti uno accanto all'altro

 

14.03 - Per tutta la SSR, il corrispondente della RSI Fabio Storni con quattro capi di Stato e di Governo da dentro la galleria. Il primo della lista è quello svizzero

13.51 - Ritroviamo nel tunnel i bambini delle scuole di Pregassona -

13.49 - Secondo gli esperti è il tunnel più sicuro del mondo

13.45 - Il treno dei VIP, con consiglieri federali, capi di Stato e di Governo, è in galleria

 

13.41 - Doris Leuthard e Paolo Beltraminelli: duetto al corno delle Alpi

 

13.31 - C'è pure il presidente francese François Hollande

13.23 - Provengono da Zurigo, Altdorf e Einsiedeln e si ispirano alla simbologia dei film di Federico Fellini. Sono arrivati ad Erstfeld per vivacizzare lo spettacolo e.... sembra proprio ci siano riusciti. Li vediamo con il nostro inviato, Alex Ricordi

I felliniani di Rynächt
I felliniani di Rynächt (rsi)
 

13.22 - Gli ospiti di riguardo stanno salendo sul treno a Rynächt, solo all'ultimo momento prima della partenza sarà la volta dei capi di Stato e di Governo. Il convoglio impiegherà 35 minuti a percorrere il tunnel, più dei 20 della durata del viaggio a oltre 200 km/h, una volta a regime

13.19 - È arrivata anche la cancelliera tedesca Angela Merkel, qui con il presidente della Confederazione nel tweet del portavoce del Consiglio federale

 

13.17 -

Stretta di mano a Rynächt
Stretta di mano a Rynächt (keystone)

Johann Schneider-Ammann ha accolto Matteo Renzi a Rynächt

13.11 - La voce critica della consgliera nazionale Natalie Rickli: insoddisfatta dello spettacolo, parla di denaro buttato dalla finestra

 

13.02 - Si è sentita anche la Montanara

12.53 - Con l'arrivo dei treni, si è concluso anche lo spettacolo, che verrà replicato per il pubblico durante la festa popolare del fine settimana. Vi ha partecipato anche il coro ticinese Goccia di voci

12.51 - Il premier italiano Matteo Renzi e il presidente francese François Hollande sono arrivati poco dopo mezzogiorno con i rispettivi aerei a Zurigo-Kloten e da lì sono ripartiti in Super Puma alla volta di Rynächt

12.50 - I treni hanno concluso l'attraversamento del tunnel e con pochi secondi di differenza sono spuntati dai due portali

I due treni sbucati quasi in contemporanea dai portali
I due treni sbucati quasi in contemporanea dai portali (rsi)
Fuochi d'artificio all'uscita del primo treno a Rynächt
Fuochi d'artificio all'uscita del primo treno a Rynächt (keystone)

12.44 - Ancora alcune immagini dello spettacolo di Pollegio

12.42 - L'inaugurazione del tunnel ferroviario di base del San Gottardo sancisce "un salto quantico" per la mobilità e le ferrovie svizzere. A sottolinearlo, esprimendo una grande gioia per il traguardo raggiunto oggi, è Adolf Ogi, storico sostenitore e promotore delle Nuove trasversali ferroviarie alpine (NTFA).

12.34 - Un passaggio importante del discorso di Johann Schneider-Ammann, sottolineato dal portavoce del Governo federale

 

12.21 - È cominciato lo spettacolo, anche questo messo in scena contemporaneamente ai due portali (anche se in versioni diverse). Ruota attorno al mito del San Gottardo e viene interpretato da artisti di tutto il mondo

12.20 -

L'ingresso del primo treno al portale di Rynächt
L'ingresso del primo treno al portale di Rynächt (keystone)

Sono partiti, in contemporanea dai due portali, i treni carichi dei passeggeri estratti a sorte per attraversare oggi la galleria. Mille fortunati fra 160'000 candidati annunciatisi.

12.19 - Colpisce il vestito bianco della consigliera federale

Doris Leuthard in bianco a Pollegio
Doris Leuthard in bianco a Pollegio (©RSI)

12.15 - La ministra dei trasporti inizia il suo intervento nella lingua del posto

12.13 - In un dialogo a distanza, fra Rynächt e Pollegio, il presidente della Confederazione passa la parola a Doris Leuthard, che si trova in Ticino.

Schneider-Ammann e Doris Leuthard
Schneider-Ammann e Doris Leuthard (RSI)

12.07 -

L'inizio delle celebrazioni ufficiali
L'inizio delle celebrazioni ufficiali (RSI)

Con il discorso di Johann Schneider-Ammann comincia la parte ufficiale dell'inaugurazione. Il consigliere federale si esprime in tedesco, francese e italiano

12.06 - Il primo capo di Stato o di Governo ad arrivare alla festa per l'inaugurazione della galleria di base del San Gottardo è stato il premier del Liechtenstein Adrian Hasler, accolto a Rynächt da Johann Schneider-Ammann

12.00 - Finito l'avvicinamento, adesso...

11.56 - Dove sono i bambini di Pregassona? Eccoli una decina di minuti fa mentre prendevano il treno

11.54 - Quella di Matteo Renzi sarà davvero una toccata e fuga

 

11.53 - Gli ospiti stanno prendendo posto sulle tribune per assistere allo spettacolo che comincerà poco dopo mezzogiorno

11.52 - Presente anche un altro dei "padri" di AlpTransit, che ricorda che "si inaugura l'opera più importante ma non tutta la trasversale è finita"

11.45 - Le date principali della nascita di AlpTransit:

  • 1973: Il Dipartimento federale dei trasporti elabora un concetto di AlpTransit. Le FFS ottengono il mandato di elaborare un progetto di tunnel di base del San Gottardo;
  • 1986: Gli esperti esaminano cinque varianti di galleria di base: al San Gottardo, al Lötschberg e allo Spluga;
  • 1990/91: Dopo un'ampia consultazione, il Consiglio federale propone la costruzione di una Nuova trasversale ferroviaria alpina con i tunnel di base del San Gottardo e del Lötschberg. Il Parlamento approva questi piani;
  • 1992: in seguito a un referendum, il popolo si pronuncia in favore della NTFA con il 63,6% dei voti;
  • 1993: Iniziano a Polmengo i lavori di costruzione di un cunicolo di sondaggio;
  • 1993-1998: Controversia sulla redditività della NTFA: l'allora ministro delle finanze Otto Stich desidera soltanto un tunnel di base, mentre l'allora ministro dei trasporti Adolf Ogi ne vuole due. Il progetto è finalmente ridimensionato dal Parlamento e dal governo: il Lötschberg sarà principalmente a binario unico;
  • 1998: Il decreto sulla realizzazione e il finanziamento dei progetti di infrastruttura dei trasporti pubblici, che assicura il finanziamento della NTFA, è accettato dalla popolazione con il 63,5% dei voti;
  • 1999: Inizio della perforazione del tunnel del San Gottardo ad Amsteg;
  • 2006: Inizio dei lavori della galleria di base del Monte Ceneri. L'apertura è prevista per il 2020;
  • 2007: Messa in servizio del tunnel di base del Lötschberg;
  • 2010: Caduta dell'ultimo diaframma della galleria di base del San Gottardo;
  • Ottobre 2015: comincia la fase dei test tecnici;
  • 1° giugno 2016: Inaugurazione ufficiale del tunnel con le festività previste su quattro giorni;
  • 11 dicembre 2016: Messa in servizio del tunnel di base, con l'introduzione del nuovo orario delle FFS.

11.36 - L'UE ringrazia la Svizzera per questa opera importante. E la Confederazione ha organizzato per l'occasione un ricevimento a Bruxelles.

11.33 - Restano da completare opere anche oltre confine. L'Italia dà tutte le garanzie del caso

11.31 - Sono arrivati anche i parlamentari, che per l'occasione hanno interrotto la sessione delle Camere. Ecco un ticinese che si è occupato per anni di trasporti e quindi anche della nuova trasversale alpina

11.29 -

I tre monoteismi a Rynächt
I tre monoteismi a Rynächt (RSI/Alex Ricordi)

I tre monoteismi a Rynächt. Il nostro inviato li ha intervistati:

e

11.27 - Anche i bambini di Pregassona hanno dovuto superare i controlli di sicurezza

Ed eccoli mentre aspettavano il treno:

11.25 - Ecco come cosa cambierà con la nuova galleria di base e poi con le altre opere previste, dal Monte Ceneri alle rampe d'accesso

11.23 - Il nostro inviato a Pollegio ha incontrato Andreas Meyer:

11.14 -

Andreas Meyer a Castione
Andreas Meyer a Castione (keystone)

Da oggi la responsabilità della galleria passa da AlpTransit a quest'uomo, Andreas Meyer, il CEO delle FFS che pochi giorni fa hanno pubblicato il nuovo orario in vigore da dicembre. Esso vedrà accorciarsi di mezz'ora il viaggio dal sud al nord delle Alpi, che diventeranno 45 minuti in meno una volta inaugurata anche la galleria del Monte Ceneri. Leggi l'articolo

11.10 - È arrivata anche Doris Leuthard, subito intervistata:

 

11.06 - Puntuali, sono arrivati a Pollegio e Rynächt i treni con gli ospiti ufficiali

11.02 - Il nostro inviato a Pollegio ha parlato con il direttore Elia Frapolli, che svela le novità previste da Ticino Turismo:

10.49 - Il presidente della Confederazione è a Erstfeld-Rynächt

10.44 - "Adesso tocca a noi concludere i lavori della Stabio-Arcisate", ha detto Roberto Maroni, governatore della Lombardia, arrivando oggi a Pollegio.

 

10.42 -

Memorie di un tempo all'entrata del tunnel a Erstfeld
Memorie di un tempo all'entrata del tunnel a Erstfeld (©RSI/Ari)

Una volta ci volevano i cavalli

10.41 - L'ex ministro dei trasporti, uno dei "padri" della galleria, era a Bellinzona:

10.39 - Ecco come i bambini hanno reagito alla breve parte ufficiale al Teatro sociale di Bellinzona

10.37 - Il nostro inviato a Pollegio con il comandante della polizia ticinese:

10.36 -

10.30 - La prossima tappa per i ragazzi di Pregassona

10.22 - Girato dal nostro inviato:

10.21 - Girato dal nostro inviato:

10.16 -

Passato e presente s'incrociano a Erstfeld
Passato e presente s'incrociano a Erstfeld (©Alex Ricordi)

Cielo nuvoloso ma senza pioggia: gli ultimi preparativi a Erstfeld-Rynächt, teatro dei festeggiamenti al portale nord. "L'attesa sul versante urano"

10.07- Girato dal nostro inviato:

10.05 -

L'inaugurazione della galleria di base del San Gottardo è iniziata questa mattina lontano dagli occhi del pubblico con la benedizione da parte di un prete, di una pastora e di un rabbino e il ringraziamento a Dio di un imam. I religiosi, riuniti nelle viscere della montagna, hanno pregato per coloro che nel traforo viaggeranno o lavoreranno. Sono stati inoltre ricordati i nove operai morti durante lo scavo ed è stato espresso un auspicio di fratellanza, sottolineando che l'opera non avvicinerà solamente delle regioni, ma anche uomini di credo e culture diverse. La breve e sobria cerimonia, alla quale ha partecipato anche un laico, è stata seguita dalle telecamere. 

9.47 - L'Associazione traffico e ambiente si rallegra dell'inaugurazione della galleria di base del San Gottardo, che definisce "un'opportunità da cogliere per la politica di trasferimento delle merci dalla strada alla ferrovia

 

9.20 - Sul treno in partenza da Bellinzona ci sono anche i ragazzi della 5.a/B di Pregassona. Abbiamo seguito il loro avvicinamento a questa grande avventura e continueremo a seguirli durante tutta la giornata: "In viaggio verso la storia"

6.17 - "La galleria che unisce" : la "musica del treno" del compositore Luigi Ceccarelli, che racconta: "Il treno è parte della storia elvetica e, come si dimostra, resta protagonista del suo futuro. Un tunnel che unisce in un mondo che si divide è una bella notizia".

6.17  - Il nostro approfondimento: "AlpTransit mi cambierà la vita"

Stefano Pongan, Alessandro Broggini, Jona Mantovan e gli inviati Alex Ricordi, Joe Pieracci, Sandro Pauli

Condividi