Gli svizzeri tornando al ristorante e comprano meno prodotti bio
Gli svizzeri tornando al ristorante e comprano meno prodotti bio (Keystone)

Il settore bio cresce più lentamente

Bio Suisse ha registrato un incremento di quasi il 4% nelle vendite del 2021 dopo il 20% del 2020 - La spesa media a livelli record: 459 franchi a testa

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Bio Suisse, la principale organizzazione dell'agricoltura biologica in Svizzera, ha registrato una crescita di poco meno del 4% nelle vendite nel 2021, l'anno prima l'aumento aveva raggiunto il 20%. Il fatturato totale delle derrate bio è salito così a 4 miliardi di franchi.

Sempre più successo per il bio

Sempre più successo per il bio

TG 20 di mercoledì 31.03.2021

 

Secondo il portavoce dell'Organizzazione il motivo principale della crescita più lenta del mercato biologico è che gli svizzeri sono tornati a mangiare nei ristoranti e cucinano meno a casa. Le uova continuano ad essere il prodotto bio più popolare con una quota di mercato del 29,2%, seguito dal pane con il 26,3% e dalle verdure con il 23,8%. La quota di mercato dei prodotti biologici sull'insieme delle derrate alimentari è aumentata di 0,6 punti percentuali al 10,9%.

Nonostante il ribasso nel settore biologico, la spesa media degli svizzeri ha raggiunto l'anno scorso un nuovo record: 459 franchi pro capite, in confronto ai 445 franchi del 2020.

ATS/Gis
Condividi