La donna aveva dato lei stessa l'allarme al personale dell'ospizio
La donna aveva dato lei stessa l'allarme al personale dell'ospizio (keystone)

Morta una escursionista sul Colle del Gran San Bernardo

Si tratterebbe di una cittadina svizzera ma le operazioni di riconoscimento sono ancora in corso

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una escursionista è morta sul versante valdostano del Colle del Gran San Bernardo, al confine con la Svizzera. Il corpo è stato recuperato sabato mattina dal soccorso alpino. Si tratterebbe, secondo le prime informazioni, di una cittadina svizzera, ma le operazioni di riconoscimento sono ancora in corso.

In base a una prima ricostruzione, nella serata di ieri, venerdì, la donna aveva dato l'allarme al personale dell'ospizio del Gran San Bernardo, in Svizzera, spiegando di essere caduta e di aver avuto un problema a una gamba. Da quel momento non è più stato possibile contattarla.

Le prime ricerche sono state condotte dalla REGA, con l’ausilio di due elicotteri, di cui uno dotato di termica, e con squadre via terra. Le operazioni sono state sospese alle 2.30 e sono riprese all'alba su entrambi i versanti.

Dopo l’individuazione, il corpo è stato portato ad Aosta per le operazioni di riconoscimento e di polizia giudiziaria, affidate al soccorso alpino della guardia di finanza di Entrèves.

ATS/Red.MM
Condividi